Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Por 2007/13, spesa inchiodata al 19%
di Giuliana Gambuzza

Economia. Fondi Ue: chi più ha meno spende.
A passo di lumaca. I 4 centri di spesa (Programmazione, Formazione, Risorse agricole, Pesca) hanno certificato l’uso del 19% delle risorse loro riservate, percentuale che scende al 12 se si considera anche il FAS.
2 miliardi impiegati. Ad oggi i miliardi effettivamente impiegati sugli 11 a disposizione sono stati poco più di 2, con un incremento della percentuale di spesa dello 0,6% dall’inizio dell’anno.

Tags: Felice Bonanno, Ludovico Albert, Rosaria Barresi, Economia



Manca un anno e mezzo alla scadenza naturale del Por 2007-2013 ma, secondo i dati che abbiamo raccolto dai Dipartimenti competenti della Regione, la Sicilia ha certificato l’uso del 19% delle cifre che le sono state riservate, percentuale che scende al 12% se si considera anche il FAS, che a maggio 2011 è stato sostituito dal FSC. Fanalino di coda è il Fesr, a cui pure è stata destinata la somma più elevata (6.539.605.100 €): al 30 aprile 2012, era stato rendicontato solo il 13,4% della spesa. Esaurire l’intera dotazione iniziale, dunque, sarà un’impresa. Fiore all’occhiello della nostra isola è invece il Psr che, stando alle dichiarazioni che ci ha rilasciato il dirigente del Dipartimento Interventi Strutturali per l’Agricoltura, “non ha mai dovuto restituire i soldi alla Comunità Europea perché non spesi”. (continua)

Articolo pubblicato il 21 giugno 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus