Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Il mercato ittico al Maas, un volano per lo sviluppo economico della Sicilia
di Melania Tanteri

Una struttura all’avanguardia nel settore della pesca inaugurata lunedì 25 presso contrada Jungetto a Catania. Può rappresentare la base da cui partire per affacciarsi sui mercati europei del pescato

Tags: Maas, Mercato Ittico



CATANIA - Anche il settore ittico entra al MAAS, Mercati Agro Alimentari Sicilia.
All’interno del polo di interscambio commerciale di contrada Jungetto a Catania, che ha aperto i battenti nell’aprile del 2011, infatti è stato appena inaugurato il mercato ittico che prenderà il posto di quello cittadino di via Tempio, chiuso contestualmente all’apertura della nuova struttura, in applicazione di una delibera comunale del 2002.

Venti, fino a oggi, gli operatori che hanno avviato la loro attività all’interno della moderna galleria per il settore della pesca, con altrettanti box che occupano una superficie di 5.270 metri quadrati; a questi, presto, se ne aggiungeranno altri otto, in attesa che venga completato il padiglione che ospiterà l’ittico due.

Un importante tassello per la competitività siciliana, quello del settore della pesca, che si aggiunge a quello agro alimentare, arricchendo l’offerta del Maas, che si estende su un’area di 25 mila metri quadrati.
“Nel giro di poco più di un anno - ha spiegato il presidente del Maas, Mario Brancato - siamo riusciti a completare e ad avviare anche il mercato ittico, una struttura moderna e all’avanguardia che non ha pari nel Meridione. Oltre i box – ha aggiunto - gli operatori di contrada Jungetto, hanno a disposizione anche depositi e un’ampia galleria per la vendita del pesce: un ritorno economico non indifferente”.

Una struttura all’avanguardia per il settore della pesca, con avanzati sistemi di controllo delle temperature all’interno della galleria per la commercializzazione dei prodotti, un fabbricatore di ghiaccio da 10 tonnellate al giorno, un presidio veterinario, ampi spazi per l’esposizione, parcheggi e un sistema moderno di video-soverglianza. “La posizione strategica del Maas, vicino ai porti di Catania e di Augusta, alle autostrade e all’aeroporto, inoltre – ha aggiunto Brancato - è un grande punto di forza”.

Un importante volano per lo sviluppo economico della Sicilia, e non solo del mercato ittico, per l’assessore regionale alle Risorse agricole e alimentari, Francesco Aiello, presente all’inaugurazione, che ha sottolineato come la nuova struttura consenta all’Isola di affacciarsi sui mercati europei del pescato in modo più competitivo, grazie anche alla recente norma varata dall’Unione Europea, che istituisce il marchio ‘Sicilia’ per i prodotti della terra e del mare che verranno immessi e commercializzati in Europa.

“Il mercato ittico del Maas - ha affermato - rappresenta la base da cui partire, per affacciarsi sui mercati europei del pescato, così come l’ortofrutticolo per i prodotti della terra”.

Articolo pubblicato il 27 giugno 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus