Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Regionali, ogni siciliano spende 160 euro
di Giovanna Naccari e Lucia Russo

Privilegi. I cedolini dei dipendenti della Regione Siciliana.
Rinnovi contrattuali. “Con oneri - scrive la Corte dei Conti - nettamente superiori a quelli garantiti a livello nazionale alla generalità dei dipendenti in servizio presso altre amministrazioni”.
Trattamento accessorio. Una delle voci stipendiali che più è cresciuta dal 2001 al 2011, passando da 59,1 milioni  a 99 milioni di euro, come si legge nella tabella pubblicata dalla Corte dei conti.

Tags: Regione Siciliana, Dipendenti



PALERMO - 812,2 milioni di euro è la cifra che si legge a pagina 103 della Relazione della Corte dei Conti , Sezioni riunite in sede di controllo per la Regione Siciliana, sul Rendiconto generale della Regione esercizio finanziario 2011, in riferimento alla “Spesa per il personale in servizio presso l’amministrazione centrale o enti regionali con retribuzione a carico diretto della Regione – Stipendi e trattamento accessorio”. La Relazione è stata presentata al Governo venerdi 29 giugno 2011. Considerato che il Prodotto interno lordo ai prezzi di mercato in Sicilia, secondo i dati Istat, è di 84,8 miliardi, il risultato è che gli stipendi del personale della Regione sono pari all’1 per cento del Pil, mentre in Lombardia con il personale che costa 119,4 milioni di euro, su un Prodotto interno lordo di 317 miliardi incide solo dello 0,04 per cento. (continua)

Articolo pubblicato il 07 luglio 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐