Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Ircac, presentate le novità sul credito
di Desirée Miranda

L’istituto regionale che sostiene la cooperazione siciliana spiega commi della finanziaria 2012 che ne migliorano l’attività. Introdotto il sostegno alle imprese di pesca e la cessione pro soluto dei crediti vantati con la Pa

Tags: Ircac



PALERMO - La legge finanziaria regionale numero 26 approvata lo scorso 18 aprile contiene diversi provvedimenti di sostegno alla cooperazione siciliana nonché interventi volti al miglioramento delle condizioni di operatività dell’Ircac.
L’ente, infatti, ha ampliato il suo raggio d’azione in ambito di cooperative sociali, istituzione di nuovi consorzi, la tutela della cooperative agricole e di pesca. Novità anche per il contributo interessi, per la moratoria dei debiti Pmi e per le cooperative giovanili.

“Abbiamo strumenti raddoppiati e meglio qualificati grazie alla legge del governo Lombardo” afferma il direttore generale Alfredo Ambrosetti . “Perché le cooperative non solo sono importanti, sono anche sempre più in crescita e meritano e necessitano assistenza” aggiunge il commissario straordinario Antonio Carullo. Insieme hanno presentato i dati lo scorso mercoledì alla Camera di commercio di Catania. Operante sul territorio siciliano da 48 anni, l’istituto regionale per il credito alla cooperazione ha operato circa 13 mila delibere di finanziamento per un totale di 3 miliardi e 700 milioni di euro.

Tra le innovazioni apportate dalla legge regionale è importante l’articolo 9 grazie al quale l’Ircac interviene in favore delle cooperative sociali per le cessioni pro-soluto dei crediti vantati nei confronti di Comuni, Province e Asp. “È assurdo che le aziende hanno difficoltà perché gli enti pubblici non pagano nei tempi previsti” afferma Antonio Carullo. Le fatture dei crediti dovranno essere scadute da almeno tre mesi e i crediti devono essere “certi ed esigibili”, come dice il direttore generale. Tale articolo però diventerà operativo successivamente al decreto attuativo dell’assessore per le Attività produttive, così come l’articolo 11 diventerà operativo dopo l’approvazione del  regolamento degli aiuti alle imprese già presentato dall’Ircac alla giunta regionale, che ai commi 69, 70, 71 e 72 prevede interventi analoghi a quelli per le coop anche per i consorzi di coop costituiti da meno di un anno.

L’istituto, nato a sostegno alle cooperative e loro consorzi e ai tanti comparti di cui si interessa già – pesca, agricoltura, manifatturiero, trasporti, servizi, edilizia, commercio, artigianato e sociale – il comma 77 dell’articolo 11 della legge n. 26, aggiunge anche le imprese di pesca non costituite in cooperative che dunque l’Ircac potrà finanziare. I commi 73 e 74 dello stesso articolo prevedono la concessione di contributi interessi su finanziamenti per il consolidamento delle esposizioni nei confronti degli enti previdenziali dalla data del 31/12/2010.

Importante anche il comma 76 che modifica la procedura di concessione del contributo interessi. Si procederà con l’erogazione diretta del contributo alle cooperative allargando la platea dei beneficiari con un tasso di interesse pari alo 0,70% annuo.
Il comma 87, già operativo, introduce una moratoria dei crediti vantati dall’istituto nei confronti delle cooperative per operazioni di finanziamento per una durata di 12 mesi. Il piano di ammortamento sarà così traslato per un periodo analogo e gli interessi sul capitale sospeso saranno corrisposti alle scadenze originarie.

Il comma 149 dell’articolo 11, in fine, è diretto alla cooperative giovanili in attività che abbiano già avuto una sospensione del debito nei confronti dell’Ircac. La sospensione del pagamento delle rate scadute è spostata dal 31/12/2012 al 31/12/2014.

Articolo pubblicato il 01 agosto 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Ambrosetti e Carullo (dm)
Ambrosetti e Carullo (dm)