Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Dall’Ue 1,2 milioni di euro al sistema formativo
di Antonio La Ferrara

Cooperazione interdisciplinare: il bando si applica a tutti i tipi e livelli di istruzione e di formazione professionale. L’obiettivo è elaborare strategie per l’apprendimento permanente e per la mobilità

Tags: Lavoro, Unione Europea



Elaborare strategie per l’apprendimento permanente e la mobilità: è questo l’obiettivo del bando nell’ambito del Programma trasversale per tutte le altre attività facente parte del Programma di apprendimento permanente. Il programma di apprendimento permanente si applica a tutti i tipi e livelli di istruzione e di formazione professionale ed è aperto ai candidati stabiliti in uno dei seguenti paesi: i 27 Stati membri dell’Unione europea, i Paesi SEE/EFTA: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Paesi candidati: Croazia (La Croazia dovrebbe diventare uno Stato membro dell’Unione europea il 1 luglio 2013), Turchia, Svizzera, Albania, Bosnia e Erzegovina, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro e Serbia (soltanto per le azioni del programma elencate al punto A.2 dell’allegato alla decisione n. 1720/2006/CE).

Gli obiettivi del programma sono inoltre: incoraggiare la cooperazione interdisciplinare tra il mondo dell’istruzione, della formazione e del lavoro, sostenere la formazione iniziale e continua di insegnanti, formatori e dirigenti degli istituti di istruzione e di formazione, promuovere l’acquisizione di competenze chiave nell’ambito del sistema di istruzione e formazione e promuovere l’inclusione sociale e l’uguaglianza di genere nell’istruzione e nella formazione, compresa l’integrazione di migranti e Rom.
Conformemente all’articolo 14, paragrafo 2, della decisione che stabilisce il programma LLP, i progetti e le reti multilaterali istituiti nel quadro dei programmi Comenius, Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig e delle attività fondamentali del programma trasversale sono aperti anche a partner di paesi terzi che non partecipano già al programma di apprendimento permanente sulla base dell’articolo 7 della decisione. Si invita, per questo, a consultare la guida LLP 2013 per i dettagli sulle azioni interessate e sulle modalità di partecipazione.

Tra le priorità 2013 abbiamo priorità generali (comuni a tutti i sottoprogrammi settoriali di LLP) e priorita’ specifiche.
In relazione alle diverse azioni dei sottoprogrammi possono essere stabilite ulteriori priorità specifiche; I progetti relativi ad azioni per le quali vengono fissate priorità specifiche, per poter essere selezionati, devono trattare almeno una priorità.

Sarà data priorità ai progetti che:
- sono aperti a studenti provenienti da altri istituti di istruzione superiore (ad esempio, nella stessa città o regione) e a studenti di discipline che non contemplano studi sull’integrazione europea (ad esempio, studenti di medicina, ingegneria, scienze, arti e lingue, ecc…);
- vanno oltre i corsi tradizionali riguardanti questioni direttamente connesse all’integrazione europea;
- si occupano di temi specifici connessi all’integrazione europea quali la politica europea di vicinato e la buona governance delle politiche dell’UE;
- hanno carattere innovativo e attuano le attività in Paesi e regioni non ancora contemplati dal programma o contemplati in modo insufficiente;
- coinvolgono professori e docenti universitari che non hanno ancora beneficiato del programma;
- contribuiscono all’insegnamento dell’integrazione europea nell’istruzione primaria e secondaria nonché nell’istruzione e formazione professionale iniziale;
- aiutano i gruppi della società civile.

Le date di scadenza sono le seguenti:
03/12/2012- Comenius, Mobilità individuale degli alunni
16/01/2013 - Comenius, Grundtvig: formazione permanente (primo termine)
31/01/2013 - Comenius assistentati
31/01/2013 - Comenius, Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig: Progetti multilaterali, reti e misure di accompagnamento
31/01/2013 - Leonardo da Vinci: Progetti multilaterali di trasferimento delle innovazioni
01/02/2013 - Leonardo da Vinci: Mobilità (incluso il certificato di mobilità Leonardo da Vinci); Erasmus: (Corsi di lingua intensivi (EILC)
15/02/2013 - Programma Jean Monnet
21/02/2013 - Comenius, Leonardo da Vinci, Grundtvig: Partenariati; Comenius: Partenariati Comenius-Regio; Grundtvig: Seminari
28/02/2013- Programma trasversale: Tutte le altre attvità
08/03/2013 - Erasmus: Programmi intensivi (IP) , mobilità degli studenti per studi e tirocini (incluso il certificato di tirocinio del consorzio Erasmus) e Mobilità del personale (incarichi di insegnamento e formazione del personale)
28/03/2013 - Grundtvig: Assistenti, Progetti di volontariato per gli anziani
28/03/2013 - Programma trasversale: Attvità chiave 1 - Visite di studio (primo termine)
30/04/2013 - Comenius, Grundtvig: formazione permanente (secondo termine)
17/09/2013 - Comenius, Grundtvig: formazione permanente (terzo termine)
15/10/2013 - Programma trasversale: Attvità chiave 1 - Visite di studio (secondo termine).

I soggetti beneficiari sono numerosi: istituti di istruzione, università, organismi responsabili, a livello locale, regionale e nazionale, dei sistemi e delle politiche di apprendimento permanente; imprese, parti sociali e loro organizzazioni a tutti i livelli, incluso le organizzazioni professionali e le camere di commercio e industria; organismi fornitori di servizi di orientamento, consulenza e informazione su qualsiasi aspetto dell’apprendimento permanente; associazioni operanti nel settore dell’apprendimento permanente; centri e istituti di ricerca che si occupano dell’apprendimento permanente; organizzazioni senza scopo di lucro, organismi di volontariato e ONG.

Il bilancio totale destinato al presente invito è stimato intorno a 1.276 milioni di euro.
L’entità delle sovvenzioni e la durata dei progetti variano a seconda di fattori quali il tipo di progetto e il numero di paesi partecipanti.
Per le visite e gli scambi Grundtvig e per le visite preparatorie nel quadro di tutti i programmi settoriali, esistono vari termini specifici per ogni paese. Si invita a visitare il sito dell’agenzia nazionale pertinente del proprio paese.
Il testo integrale dell’“Invito generale a presentare proposte LLP 2011-2013 — Priorità strategiche 2013” nonché la “guida del programma LLP 2013” e le informazioni sulla disponibilità dei moduli di domanda si possono trovare sul sito web dedicato al programma. http://ec.europa.eu/education/not_found_en.htm.

Articolo pubblicato il 28 settembre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus