Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Fontanarossa-Sigonella 2012, completato il Piano dei voli
di Redazione

Tutto pronto per i lavori che bloccheranno per un mese la pista

Tags: Sac, Aeroporto, Fontanarossa, Enac, Sigonella



CATANIA – La Società aeroporto Catania (Sac) ha reso noto di aver completato il Piano dei voli (da 72 voli al giorno e 4 movimenti l’ora) relativo al periodo compreso fra il 5 novembre e il 5 dicembre 2012, quando la pista dell’Aeroporto internazionale di Catania Fontanarossa sarà chiusa al traffico per consentire i lavori di riqualificazione dell’Air side. Tutte le operazioni di volo saranno ospitate nella vicina base militare di Sigonella grazie a un accordo sottoscritto dall’Aeronautica militare, dall’Enac e dalla società di gestione dello scalo di Catania, che ne sostiene gli oneri finanziari.

Insieme al Piano dei voli, che contiene tutti i collegamenti settimanali da e per Catania operati dalla pista di Sigonella, Sac ha reso noto anche le cosiddette Istruzioni al volo, ovvero il vademecum definitivo con tutte le informazioni utili relative a Sigonella 2012 entrando nel dettaglio delle operazioni (tempi, modi e luoghi) che interesseranno i passeggeri in partenza e in arrivo da e per l’Aeroporto di Catania Fontanarossa.

“Il Piano dei voli condiviso con le compagnie aeree – hanno spiegato il presidente della Sac, Peppino Giannone, e l’Ad Nico Torrisi – e il vademecum con le istruzioni pratiche per passeggeri stilato insieme agli operatori aeroportuali (compagnie aeree e società di handlers) sono il frutto della grande sinergia avviata sin dal nostro insediamento in Sac, appena un mese fa, con i vari attori istituzionali fra cui il ministero della Difesa, l’Aeronautica militare, l’Enac e grazie anche al contributo di numerosi parlamentari bipartisan. Sac per Sigonella 2012 mette in campo ingenti risorse in termini di uomini e mezzi per tenere fede al proprio senso di responsabilità nei confronti della Sicilia e dei siciliani, per i quali Fontanarossa rappresenta l’unica infrastruttura in grado di bypassare le limitazioni imposte dal fatto di vivere su un’isola. Saranno 30 giorni complessi e intensi. E, nonostante Sac stia mettendo in atto tutti gli accorgimenti per alleviare i disagi ai passeggeri, disguidi e ritardi saranno presumibilmente inevitabili. Si pensi che il nostro è l’unico caso in Italia di un aeroporto che sostanzialmente ‘resta aperto’ nonostante la pista sia inagibile perché interessata da un cantiere”.

I passeggeri in partenza dovranno presentarsi al check-in del terminal Fontanarossa tre ore prima dell’orario di partenza del volo. Le operazioni di accettazione si chiudono 90 minuti prima dell’orario partenza e anche chi viaggia con web check-in dovrà allinearsi alle istruzioni indicate da Sac. Dopo il passaggio ai varchi di sicurezza e le eventuali operazioni di dogana e frontiera i passeggeri, ormai in area sterile, verranno trasportati a bordo di bus navetta nella base di Sigonella. I passeggeri che invece atterreranno a Sigonella sbarcheranno a Fontanarossa dopo circa 60 minuti: il tempo stimato per consentire le operazioni di sbarco e di percorrenza dei bus navetta dalla base militare allo scalo etneo. I bagagli da imbarcare saranno consegnati al check-in, mentre quelli a mano viaggeranno sul bus navetta col passeggero. Per chi sbarca a Catania la riconsegna bagagli sarà effettuata come di consueto sul nastro. Tutti i servizi aeroportuali saranno regolarmente in funzione a Fontanarossa in coincidenza con l’operatività dell’aerostazione.

Per ciò che concerne infine i passeggeri disabili e i Prm (i Passeggeri a ridotta mobilità) potranno contare come sempre su mezzi di trasporto speciali che, in anticipo rispetto agli altri viaggiatori, li condurranno a Sigonella per il pre-imbarco. Eccezionalmente, in considerazione delle rigorose misure di sicurezza da predisporre, gli accompagnatori dei passeggeri disabili e Prm non potranno viaggiare insieme sul mezzo di trasporto speciale da e per Sigonella o Fontanarossa.

Articolo pubblicato il 11 ottobre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus