Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Regione, ecco il vero bilancio 2013
di Lucia Russo

Via l’avanzo di amministrazione di 10 miliardi, perchè “falso”, il preventivo deve essere di 16,3 miliardi (Elaborazione QdS). 11,4 miliardi per la spesa corrente e 4,6 miliardi per gli investimenti

Tags: Regione Siciliana, Bilancio



Il “Quotidiano di Sicilia” si mette nei panni di Governo e Parlamento appena insediati a novembre ed elabora l’unico vero bilancio preventivo da approvare per il 2013. è questo infatti il primo e potremmo anche dire “l’ultimo” scoglio della nuova legislatura. Il primo perchè per legge il preventivo per l’anno successivo dovrebbe essere approvato entro il 31 dicembre 2012 e, in mancanza, operare in esercizio provvisorio fino a marzo, con una sola proroga di un mese.
L’ultimo, perchè, se la nuova Assemblea regionale non riuscisse ad approvare il bilancio ovvero legge di stabilità 2013, entro il 30 aprile, finiremmo in mano ai tre commissari nominati dal Parlamento nazionale, come prevede lo Statuto all’articolo 8. Un bialncio veritiero è di 16,3 miliardi e non più di 27 miliardi, avendo eliminato l’avanzo di amministrazione. (continua)

Articolo pubblicato il 23 ottobre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐