Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Comuni al verde, consulenti ricchi
di Massimo Mobilia

Nonostante il taglio dei trasferimenti degli ultimi anni, pure gli enti più piccoli sperperano senza dare servizi ai cittadini. Eccesso di dipendenti e pochi soldi nelle casse, ma per gli esperti è sempre festa

Tags: Enti Locali, Consulenze



PALERMO - Scorrendo l’Anagrafe delle prestazioni sulle collaborazioni esterne aggiornate al 2011, raccolta presso il dipartimento Funzione pubblica del ministero per la Pubblica amministrazione (art.53 del Dlgs. 165/01), abbiamo voluto focalizzare l’attenzione sulle decine di Comuni “minori” fino a 20 mila abitanti.
Numeri alla mano siamo arrivati alla conclusione che quando si tratta di elargire consulenze esterne non sembrano esserci tante differenze tra enti regionali, metropolitani o città con poche migliaia di anime: a dividere clientele sono tutti pronti e bravi. In questo sottoinsieme di Comuni, abbiamo contato ben 331 incarichi esterni per un importo totale previsto di 3.573.827 euro. E se aggiungiamo i Capoluoghi e le Province regionali, si sfiorano i 900 incarichi e la spesa tocca i nove milioni di euro. (continua)

Articolo pubblicato il 26 ottobre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus