Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Ricerca, dallÂ’Europa un contributo da 150 milioni di euro
di Antonio La Ferrara

Le proposte devono pervenire da almeno un’entità giuridica con sede in uno stato membro o paese associato. Il bando è rivolto a soggetti sia pubblici che privati. Scadenza: 10 gennaio 2013

Tags: Ricerca, Unione Europea



Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea Serie C 305 del 10 ottobre 2012, è stato pubblicato un bando concernente l’invito a presentare proposte nell’ambito del programma di lavoro “Idee” 2013 del settimo programma quadro comunitario per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e le attività di dimostrazione.

Lo European Research Council ERC attraverso i Synergy Grants si propone di permettere a piccoli gruppi di Principal Investigators ed ai loro team di mettere in comune capacità complementari, conoscenze e risorse e di affrontare in comune problemi di ricerca alla frontiera della conoscenza che vanno oltre quello che il principal investigator da solo saprebbe fare.
I gruppi che si propongono nell’ambito di questa misura devono essere composti da un minimo di 2 ad un massimo di 4 Principal investigators e, se necessario, i loro team. Uno dei Principal Investigator deve essere designato come Corresponding Principal Investigator.

I soggetti ammissibili sono Università, Enti di ricerca pubblici, Enti di ricerca privati, Grandi imprese, PMI, Microimprese, Parchi scientifici e Tecnologici, Ricercatori, Dottorandi e studenti universitari.
Le proposte devono essere presentate da almeno un’entità giuridica con sede in uno stato membro o paese associato.
I gruppi di ricerca afferenti all’entità giuridica proponente devono essere costituiti da un minimo di due a un massimo di quattro Principal Investigators e, se necessario, dai loro teams.

L’area tematica interessata riguarda l’ICT, i Beni Culturali e Turismo, Ambiente, Materiali Avanzati, Energia, Salute dell’Uomo e Biotecnologie, Agroindustria, Aerospazio/Aeronautica, Trasporti e Logistica, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Scienze Umanistiche, Scienze Socio-Economiche, Sicurezza, ecc…

I regolamenti da seguire per comprendere appieno la ratio del programma sono: il Regolamento che stabilisce le regole per la partecipazione al 7 ° Pogramma Quadro CE (2007-2013) e le regole del CER per la presentazione delle proposte e le relative procedure di valutazione, selezione e aggiudicazione per azioni indirette nell’ambito del programma Idee specifico del Settimo programma quadro (2007-2013).

Per quanto concerne il tipo di finanziamento, si provvederà ad un tipo di finanziamento contributo nella spesa, quindi un cofinanziamento.
Lo stanziamento complessivo previsto ammonta a 150 milioni di euro.
Per reperire ulteriori e più dettagliate informazioni, è possibile collegarsi al seguente sito internet: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/page/ideas?callIdentifier=ERC-2013-SyG ; in questo sito è possibile avere informazioni sul programma di lavoro in formato pdf, le schede del 7 ° Pogramma Quadro nella lingua preferita e una panoramica delle caratteristiche di base di questo programma. Inoltre è possibile consultare le guide per i candidati interessati ai meccanismi di finanziamento utilizzati nel presente invito e documenti ulteriori utili per la predisposizione del progetto.
Il termine per la presentazione delle proposte è il 10 gennaio 2013.

Articolo pubblicato il 13 novembre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus