Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Sicurezza per rilanciare il lavoro
di Rosario Battiato

In Sicilia 2,5 mln di immobili a rischio sismico e il 70% del territorio a rischio idrogeologico. Urgenti gli interventi. Istruzioni per un Patto Regione-banche da dieci miliardi, con 100mila occupati

Tags: Terremoto, Rischio Sismico



PALERMO – C'è una rivoluzione come artificio retorico da utilizzare in campagna elettorale, e poi ce n'è un'altra che si può fare sul serio.
È giunto il tempo che Rosario Crocetta inizi a dimostrare che non si trattava di uno slogan agendo nei confronti della più rilevante emergenza siciliana con un grande piano antisismico che dia sostegno all'edilizia in crisi e metta in sicurezza un territorio, come quello isolano, dove si concentrano i pericoli derivanti dal rischio sismico e idrogeologico.
esistono 2,5 milioni di abitazioni nelle aree pericolose, e poi ancora ospedali, scuole e le aree petrolchimiche per le quali non esiste ancora una normativa adeguata. A livello nazionale se ne discute in questi giorni, in Sicilia si deve agire da subito. (continua)

Articolo pubblicato il 15 novembre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus