Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Amianto, Regione siciliana sotto accusa
di Rosario Battiato

Dopo 20 anni dalla messa al bando, la Sicilia non ha ancora la mappa completa dei siti da bonificare. inquantaquattro siciliani ogni anno si ammalano di mesotelioma. Il caso all’Ue

Tags: Amianto, Rifiuti, Regione Siciliana



PALERMO – La Sicilia è ormai abituata al rischio di infrazione europea. L'ultimo capitolo potrebbe aprirsi sul fronte dell'amianto dopo che la commissione per le petizioni dell'Ue ha accolto il documento dell'Osservatorio nazionale amianto in merito all'assenza di bonifiche e al conseguente danno ambientale e di salubrità in Sicilia.
L'Isola, infatti, resta ancora una delle due regioni d'Italia a non aver realizzato il censimento dei siti da bonificare, nonostante la redazione di due Piani amianto e tre commissioni dal 1992 ad oggi.
Un fallimento su tutta la linea che trova una logica conseguenza negli ultimi dati del Registro nazionale mesoteliomi che ha certificato oltre 800 casi in Sicilia negli ultimi quindici anni, e il picco deve ancora arrivare.

Articolo pubblicato il 27 novembre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐