Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

I cinesi vogliono il Ponte sullo Stretto
di Rosario Battiato

China investment corporation e China communication and construction company in prima fila per realizzare l’opera. In tandem con il porto di Augusta intercetta il 5% delle merci da Suez

Tags: Ponte Sullo Stretto



MESSINA – I cinesi si incontrano con Crocetta e puntano la Sicilia. Un'invasione di capitali che potrebbe rilanciare l'economia isolana che diventerebbe un passaggio obbligato per le merci orientali verso i mercati dell'Europa. Miliardi di euro che andrebbero a oliare i meccanismi bloccati dello sviluppo siciliano e che passerebbero, necessariamente, dalle infrastrutture strategiche tra cui il Ponte sullo Stretto, che verrebbe inserito in un disegno più ampio con l'alta velocità e il potenziamento delle strutture portuali. In gioco non ci sono solo i container cinesi, ma anche il flusso ininterrotto di merci che passa da Suez e che gira al largo della Sicilia. Cinque anni di lavori a pieno regime per più di sette miliardi di investimento con annessa occupazione per migliaia di unità. Il futuro della Sicilia potrebbe essere già scritto. (continua)

Articolo pubblicato il 07 dicembre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐