Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Windjet, la Regione non è un salvagente
di Giuliana Gambuzza

Richiesta di aiuto all’Irfis: acquisizione o prestito, i siciliani non possono pagare la cattiva gestione di Pulvirenti. 20 mln di perdite e solo 2,8 mln di passeggeri a fine 2011: compagnia senza futuro

Tags: Windjet, Alitalia



Il 5 dicembre è passato. L’aeroporto di Catania ha riaperto dopo i lavori di manutenzione. Windjet aveva promesso di ripartire per quella data. Ma non ce l’ha fatta – almeno per il momento, aggiungono i vertici – e sul suo sito internet continua a esserci scritto solo “Torneremo presto a volare”.
Altro indirizzo web, stesso risultato. Su www.enac.gov.it alla voce “Windjet” compare ancora la scritta “licenza sospesa dal 16 agosto 2012”. Da allora i suoi slot (i diritti di atterraggio e decollo a una specifica data e ora) non possono essere messi all’asta, perché Windjet non ha chiesto l’amministrazione straordinaria né ha dichiarato il fallimento. Nel frattempo, anche senza una redistribuzione ufficiale degli slot, la Sicilia continua a essere collegata per via aerea alla terraferma. Questo significa che le aziende rivali stanno usando di fatto gli slot finora assegnati alla società catanese. (continua)

Articolo pubblicato il 13 dicembre 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus