Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Come creare 40.000 posti nel 2013
di Michele Giuliano

Nel 2012 più di 3.000 professionisti introvabili sul mercato del lavoro: energy manager, pavimentatori, operai specializzati. 25.000 spendendo i fondi Ue, 10.000 dal franchising, 5.000 con la giusta Formazione

Tags: Lavoro, Formazione



In Sicilia l’11,9 delle figure professionali richieste dalle imprese sono di difficile reperimento e costringono le aziende a lasciare posti vacanti nei loro organici. Ergo, i disoccupati siciliani evidentemente non riescono a trovare allocazione nel mercato del lavoro semplicemente perché non sono all’altezza delle richieste delle imprese.
Ancora una volta ci pensa Unioncamere, attraverso le elaborazioni effettuate con il sistema informativo Excelsior per l’ultimo trimestre dell’anno appena trascorso, a mettere in evidenza l’incompetenza del siciliano che ancora risulta senza un lavoro. E per l’ennesima volta viene sfatata l’icona della Sicilia definita come “terra difficile”, “sfortunata”, “priva di sbocchi occupazionali e prospettive”. In Sicilia si può lavorare ma si deve essere competenti, opportunamente formati e disposti a mettersi in gioco almeno in gran parte dei settori in cui c’è richiesta. (continua)

Articolo pubblicato il 04 gennaio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus