Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

La promessa del Comune “Interventi in pochi mesi”
di Riccardo Lupo



TRABIA (PA) - Sulle condizioni cui versano queste quattro aree degradate, abbiamo sentito l’assessore con delega a Igiene e sanità, Carmelo Virone
Come si è arrivati a questo punto e cosa intendete fare nei prossimi mesi?
“Sul passato non le so dare una risposta, in quanto sono stato nominato pochi mesi fa. Per quanto riguarda il futuro stiamo lavorando a diversi progetti sia per il campo sportivo e sia per le altre aree degradate”.
Dalle ultime elezioni, però, sono passati quattro anni e tra dieci mesi si va nuovamente al voto. Riuscirete a intervenire prima?
“Mi auguro di si”.
Si rischia di scaricare la responsabilità a chi verrà dopo di voi…
“No, faremo qualcosa prima della scadenza del mandato”.
Per quanto riguarda la recinzione del campo sportivo e la ringhiera di Santa Rosalia, che farete?
“Lì prenderemo dei provvedimenti immediati”.
 
Sui controlli abbiamo sentito Renato Cicala, comandante della Polizia municipale.
Il patrimonio comunale è stato più volte devastato dai vandali, non c’è un servizio di vigilanza?
“Le nostre volanti effettuano controlli quasi tutti i giorni e a orari diversi in modo da scongiurare qualsiasi tentativo di atto vandalico”.
Per il momento, però, pare che sia servito a poco…
“È vero e non escludiamo di predisporre un apposito servizio di telesorveglianza collegato alla centrale”.

Articolo pubblicato il 14 agosto 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Dal campo sportivo al parco suburbano un triste viaggio fra incuria e vandalismo -
    Trabia (Pa). Puntare sul turismo ripulendo il territorio.
    Spogliatoi. Testimoniano meglio di qualsiasi altra cosa il pessimo stato in cui versa l’impianto dedicato a Enzo Curreri, tra bagni distrutti e insozzati da scritte inneggianti alla mafia.
    Santa Rosalia. Una delle zone che i turisti preferiscono, ma in cui la sicurezza non è tra le priorità. Basti guardare il lungomare, che
    in alcuni tratti manca della ringhiera.
    (14 agosto 2009)
  • La promessa del Comune “Interventi in pochi mesi” - (14 agosto 2009)


comments powered by Disqus