Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Scatta oggi la nuova disciplina per avere la patente europea
di Margherita Montalto

La Polizia stradale “Sicilia orientale” ne illustra tutte le novità

Tags: Patente



CATANIA - Per superare le difficoltà operative, derivanti dalla complessa legislazione sulla patente di guida, è stata organizzata una giornata formativa rivolta a tutti gli operatori che svolgono servizi di Polizia Stradale sulle novità e le risposte procedurali da mettere in atto.

Il convegno, organizzato dalla Polizia di Stato - Compartimento Polizia Stradale “Sicilia Orientale” Catania, dal titolo “La nuova patente europea modifiche normative e procedure operative”, si è svolto a Palazzo Platamone il 15 gennaio, ed è stato introdotto dal Dirigente della Polizia Stradale del Compartimento Sicilia Orientale, Andrea Spinello.

Il tema della nuova patente europea è stato illustrato dal Dirigente Generale della Polizia di Stato, Balduino Simone. “La patente europea di guida costituisce una svolta epocale - ha spiegato Spinello - rappresenta infatti il primo fattore di legalità della circolazione stradale e per tutti gli operatori rappresenta il documento su cui si concentrano le verifiche di titolarità e di idoneità e non va trascurata la funzione di identificazione del conducente che si verifica proprio con il documento”. A partire da oggi, 19 gennaio 2013, è applicabile la nuova disciplina in materia di patenti di guida le cui disposizioni sono introdotte dal DL 18 aprile 2011 n. 59 di “Attuazione delle Direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE, concernenti la patente di guida e dal DL recante “Disposizioni modificative e correttive del DL 18 aprile 2011 n. 59 e dal DL 21 novembre 2005 n.286, nonchè attuazione della Direttiva 2011/94/UE. Il dirigente generale, Simone ha illustrato le nuove disposizioni sulle nuove patenti e la riformulazione dei limiti di età per quelle già esistenti.  Fra gli articoli citati del CdS, artt. 115 e 116,125.

Ecco le nuove formule della Patente: AM per i ciclomotori a 2 o 3 ruote e di quadricicli leggeri conseguibile a partire da 14 anni; A1 guida motocicli 125 conseguibile a 16 anni; A2 conseguibile a 18 anni; A guida di motocicli senza limitazioni a condizione che il titolare abbia compiuto 21 anni; B1 guida di quadricicli diversi da quelli leggeri conseguibile a partire da 16 anni; B guida di autovetture si può conseguire a partire da 18 anni, con tale patente è possibile guidare anche un complesso di veicoli composto da  motrice; BE guida di complessi di veicoli composti da motrice di cat. B età a partire da 18 anni; C1 autocarri anche con trainanti un rimorchio, conseguibile a partire da 18 anni; C1E guida di complessi di veicoli composti da motrice di cat C1 e B e rimorchio in base a massima autorizzata; C conseguibile a partire da 21 anni. Inoltre CE, D1, D1E, D e DE.

Articolo pubblicato il 19 gennaio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus