Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Scatta oggi la nuova disciplina per avere la patente europea
di Margherita Montalto

La Polizia stradale “Sicilia orientale” ne illustra tutte le novità

Tags: Patente



CATANIA - Per superare le difficoltà operative, derivanti dalla complessa legislazione sulla patente di guida, è stata organizzata una giornata formativa rivolta a tutti gli operatori che svolgono servizi di Polizia Stradale sulle novità e le risposte procedurali da mettere in atto.

Il convegno, organizzato dalla Polizia di Stato - Compartimento Polizia Stradale “Sicilia Orientale” Catania, dal titolo “La nuova patente europea modifiche normative e procedure operative”, si è svolto a Palazzo Platamone il 15 gennaio, ed è stato introdotto dal Dirigente della Polizia Stradale del Compartimento Sicilia Orientale, Andrea Spinello.

Il tema della nuova patente europea è stato illustrato dal Dirigente Generale della Polizia di Stato, Balduino Simone. “La patente europea di guida costituisce una svolta epocale - ha spiegato Spinello - rappresenta infatti il primo fattore di legalità della circolazione stradale e per tutti gli operatori rappresenta il documento su cui si concentrano le verifiche di titolarità e di idoneità e non va trascurata la funzione di identificazione del conducente che si verifica proprio con il documento”. A partire da oggi, 19 gennaio 2013, è applicabile la nuova disciplina in materia di patenti di guida le cui disposizioni sono introdotte dal DL 18 aprile 2011 n. 59 di “Attuazione delle Direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE, concernenti la patente di guida e dal DL recante “Disposizioni modificative e correttive del DL 18 aprile 2011 n. 59 e dal DL 21 novembre 2005 n.286, nonchè attuazione della Direttiva 2011/94/UE. Il dirigente generale, Simone ha illustrato le nuove disposizioni sulle nuove patenti e la riformulazione dei limiti di età per quelle già esistenti.  Fra gli articoli citati del CdS, artt. 115 e 116,125.

Ecco le nuove formule della Patente: AM per i ciclomotori a 2 o 3 ruote e di quadricicli leggeri conseguibile a partire da 14 anni; A1 guida motocicli 125 conseguibile a 16 anni; A2 conseguibile a 18 anni; A guida di motocicli senza limitazioni a condizione che il titolare abbia compiuto 21 anni; B1 guida di quadricicli diversi da quelli leggeri conseguibile a partire da 16 anni; B guida di autovetture si può conseguire a partire da 18 anni, con tale patente è possibile guidare anche un complesso di veicoli composto da  motrice; BE guida di complessi di veicoli composti da motrice di cat. B età a partire da 18 anni; C1 autocarri anche con trainanti un rimorchio, conseguibile a partire da 18 anni; C1E guida di complessi di veicoli composti da motrice di cat C1 e B e rimorchio in base a massima autorizzata; C conseguibile a partire da 21 anni. Inoltre CE, D1, D1E, D e DE.

Articolo pubblicato il 19 gennaio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐