Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Mercato dellÂ’auto tra nuovo, usato e formule di acquisto anti-crisi
di Margherita Montalto

Si vanno diffondendo sempre più il car pooling, car sharing e il forfait mobilità

Tags: Auto, Leasing, Car Pooling, Car Sharing



CATANIA - In un periodo di congiuntura economica in cui è pesante affrontare un certo tipo di spese, le famiglie valutano, prima di tutto, se ciò per cui si apre il portafoglio sia utile.
Un tipo di acquisto che conserva una sua caratteristica è l’automobile. L’automobile oltre ad un mezzo di spostamento, è motivo di piacere, sensazione di libertà che nemmeno la crisi può e potrà intaccare.

Come scegliere e pagare un’auto senza privarsi di tale bene? Il mercato dell’auto propone una vastissima gamma di vetture nuove e usate e con modalità di pagamento a misura di tasca. Conquistano le famiglie con budget limitati che desiderano un’auto nuova i modelli low-cost di ultima generazione immessi nel mercato da qualche anno e che, secondo l’Osservatorio Findomestic 2013, sono “un’auto funzionale a un prezzo contenuto, con un design semplice, ma non dimesso”.

I “segmenti inferiori hanno fatto registrare dei notevoli progressi nell’ultimo decennio in termini di volumi complessivi delle vendite”. A parte la scelta dei modelli, occorre optare per il tipo di pagamento più idoneo: in genere il finanziamento e il pagamento rateale è messo a disposizione dalla concessionaria per incoraggiare all’acquisto. I finanziamenti sono dunque soluzioni interessanti che permettono di cautelare i risparmi vincolati e remunerati. Si noti che si stanno adottando nuove formule per andare incontro alle esigenze delle famiglie, un esempio è il car pooling, che consiste nell’organizzarsi con altre persone esterne alla famiglia per fare un tragitto insieme con la vettura di una di esse, eventualmente dividendo le spese; il car sharing, servizio a pagamento che consente di accedere a una vettura in libertà con servizio 24 ore su 24 per utilizzi occasionali o di breve durata; il forfait mobilità, che consiste nel mettere a disposizione, a fronte di un abbonamento, veicoli di qualunque tipo secondo le necessità.

Queste ultime soluzioni devono ancora trovare riscontro nella mentalità dei consumatori. La formula più innovativa - e ci si sta orientando ad essa sempre di più - è il noleggio (NLT –Noleggio Lungo Termine/NOA – Noleggio con Opzione di Acquisto Leasing).

Secondo l’Osservatorio “Le diverse formule di noleggio offrono il vantaggio di accelerare considerevolmente il rinnovo del parco auto. Per i distributori rappresenta inoltre il modo per integrare la manutenzione della vettura nel pacchetto di noleggio. La promozione delle offerte di noleggio richiede la mobilitazione di tutti gli operatori: istituti finanziari, distributori e costruttori. Per le famiglie il vantaggio dei servizi di noleggio a lungo termine o leasing consiste nel fatto che non deve sostenere l’elevato esborso dell’investimento iniziale.

Che cosa è il leasing e chi può optare per l’auto in leasing? Il leasing auto è una particolare forma di noleggio di un’autovettura, e non una forma di acquisto. Coloro i quali utilizzano la vettura in leasing sono professionisti, imprenditori. “Le Aziende, le Società di persone, le cooperative o le Ditte individuali, possono dedurre dalle tasse fino al 50% del canone”.

Le esigenze specifiche dei titolari di partita iva e i singoli potranno essere soddisfatte con due tipi di contratto: il leasing finanziario ed il full leasing. Relativamente al modello finanziario, il locatario si assicura il fitto dell’auto per tutta la durata del contratto e provvede personalmente a tutti gli oneri di manutenzione, assicurativi e aggiuntivi (ad esempio la tassa di possesso, le multe, le spese di immatricolazione).
 


I vantaggi del contratto di leasing per chi possiede la partita Iva
 
CATANIA - Per governare meglio le scelte nella prospettiva di un buon risparmio e senza incorrere in sorprese, occorre saperne di più sul leasing, sul noleggio e sull’acquisto di un auto. La durata del contratto leasing varia da un minimo di 12 mesi per i privati e un minimo di due anni per chi ha partita iva, fino ad un massimo di sei anni eventualmente prorogabili.
Per la deducibilità dalle tasse è indispensabile che il contratto abbia una durata minima di due anni; la massima è invece di solito pari a sei anni. Esiste la possibilità di pagare attraverso un canone fisso mensile, il fitto dell’auto. Esistono contratti ad alto e basso riscatto. Le soluzioni a Riscatto Alto hanno canoni mensili di importo inferiore ma al momento del riscatto dell’auto, il valore da pagare sarà molto alto.
In cosa consiste il noleggio (NLT)? Viene messo a disposizione un veicolo a fronte di pagamenti mensili per un periodo stabilito e risulta essere il sistema più economico e semplice di utilizzo e gestione di un'auto per chi ne ha bisogno per lunghi periodi senza oneri finanziari, assicurativi e gestionali.
I canoni di noleggio possono essere estremamente competitivi rispetto all'acquisto e alla manutenzione di un'auto e si aggira il problema di rivendere l’usato. In più, compreso nella rata mensile, sono inclusi dei servizi fra cui la cura del parco auto da parte dell’azienda che concede i propri mezzi.
A differenza del Noleggio a Lungo Termine, l’acquisto di un’auto comporta un immediato impiego di capitali e l’onere della rivendita del veicolo quando questo si è svalutato. Il vantaggio del noleggio a lungo termine rispetto all’acquisto e al leasing è nell’estrema flessibilità delle soluzioni che le aziende del settore riescono a proporre ai clienti.

Articolo pubblicato il 23 marzo 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus