Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - In Consiglio Pua e Piano traffico, stasera si cerca il difficile accordo
di Melania Tanteri

Scontro tra Stancanelli e Bianco. Città spaccata tra chi caldeggia la discussione e chi vuole rinviarla. Una settimana per le delibere importanti come il Prg: il dibattito si fa difficile

Tags: Catania, Pua, Traffico



CATANIA - Potrebbe ancora essere discusso in Consiglio comunale, ma l'aula non sembra volerlo esaminare.
Il Piano regolatore generale, dopo lo stop arrivato dall'assessorato regionaleal Territorio e Ambiente che, giovedì scorso ha inviato una nota nella quale invita l'assise cittadina a non dare il via all'iter per l'approvazione del documento perchè sprovvisto di Vas (Valutazione ambientale strategica), potrebbe lo stesso essere discusso. I tempi, infatti, ci sarebbero, almeno quelli per dare il via al dibattito, dal momento che il termine ultimo per interrompere i lavori dell'aula sarebbe il 25 aprile.

Eppure, sono tante le anime della città a chiedere che, arrivati a questo punto, dopo oltre cinquant'anni di attesa, si attenda ancora qualche tempo e si permetta alla nuova compagine che giuderà la città di avviare la discussione per adottare il fondamentale documento di programmazione urbanistica.

Rimane acceso, dunque, lo scontro tra chi, in testa il sindaco Stancanelli e gli esponenti della maggioranza, vorrebbe licenziare il Prg, magari utilizzando il raggiungimento dell'importante obiettivo come cavallo di battaglia per la campagna elettorale che incoronerà il prossimo sindaco, e chi, gli esponenti delle opposizioni in primis ma anche alcune importanti associazioni di categoria, vorrebbero che l'esame fosse rimandato alla nuova consiliatura.

Scontro che si è fatto aperto sulle pagine dei giornali e che ha visto contrapporsi proprio i due candidati sindaco in questo momento più quotati, il primo cittadino uscente, Raffaele Stancanelli, ancora in attesa dell'investitura ufficiale da parte del centrodestra, ed Enzo Bianco, candidato per la coalizione di centrosinistra.

Il primo ha, infatti, accusato il secondo di remare contro l'approvazione del Prg per rivederne le cubature. Accuse alle quali hanno prontamente risposto gli esponenti democratici, insieme al gruppo del Megafono.

“Il Prg lo approveremo noi in Consiglio comunale con la nuova amministrazione Bianco – hanno affermato gli esponenti del Pd - certo rivedendo l'eccesso di cubatura e con una necessaria visione metropolitana. Pensare di approvare nelle ultime settimane prima del voto tutte le più importanti delibere urbanistiche degli ultimi 40 anni – hanno proseguito - è un’inaccettabile forzatura. Vedremo quello che di qui alla fine si potrà approvare e noi lavoreremo fino all'ultimo giorno utile per migliorare le delibere in discussione”.

Secondo i rappresentanti democratici, Stancanelli avrebbe “passato la sua sindacatura a coniugare i verbi al futuro – hanno sottolineato: dal primo anno di insediamento ha annunciato che avrebbe “portato il mese prossimo” il Prg in Consiglio; ebbene, è stato incapace persino di depositare una delibera completa di tutti gli atti che la legge prevede. La responsabilità è solo di Stancanelli – hanno concluso - e le sue accuse a Bianco sono ridicole dal momento che tutto si é finora bloccato non solo per l'incapacitá amministrativa del sindaco che non riesce a consegnare una delibera in regola, ma anche per la mancanza di una maggioranza in aula”. Ed è questo l'aspetto che potrebbe impedire la discussione e l'approvazione di altre importanti delibere, non solo urbanistiche, come il Piano urbanistico attuativo di Catania sud, il cosiddetto Pua, ma anche quel Piano urbano del traffico in attesa da tempo di arrivare in Consiglio comunale. Entrambi gli argomenti sono all’ordine del giorno delle sedute dell’assemblea cittadina, convocata per stasera e per domani, ma non sarà semplice che l’aula raggiunga un accordo.

Articolo pubblicato il 17 aprile 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus