Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Anche in Sicilia si diffondono gli e-reader: Kobo il preferito
di Emiliano Zappalà

Migliaia di libri in poco spazio, il prezzo va dai 70 ai 100 euro

Tags: Ebook



CATANIA - La crisi non risparmia nessun settore negli ultimi anni, men che meno quello dell’editoria. Case editrici e librerie versano ormai in condizioni disastrose. Ad aggravare la situazione, oltre alla difficile congiuntura economia, concorrono gli indici drammatici di lettura in Italia. Circa il 50 per cento degli italiani infatti non legge neanche un libro l’anno e di quelli che lo fanno la stragrande maggioranza non legge più di un volume. Questi sono i dati nazionali. Abbissale è però la differenza tra nord e sud. Al mezzogiorno è circa il 73 per cento della popolazione a non toccare neanche un libro l’anno.

Qualcosa potrebbe cambiare forse con la diffusione dell’e-book, anche se l’Italia, anche qui, procede a rilento. Mentre negli Stati Uniti la percentuale dei libri letti in versione digitale si aggira, per alcune categorie, attorno al 50 per cento, nella penisola si sta al 2 per cento circa, con un aumento esponenziale però nel solo ultimo anno.

In Sicilia, nel capoluogo, l’e-book reader di Kobo, principale concorrente europeo del Kindle del gigante Amazon, è sbarcato a ottobre ed è divenuto rapidamente il più diffuso. A differenza degli altri devices (tablet, iPad) l’e-reader è utilizzato quasi esclusivamente per la lettura e ha il pregio di consentire l’acquisto di libri a chiunque, anche a chi (come accade in ampie zone della nostra regione) vive in territori sforniti di librerie e cartolibrerie. L’apparecchio della Kobo, per esempio, permette di comprare direttamente dal sito www.kobobooks.it, con un catalogo sostanzioso e un’ampia scelta di classici disponibili gratuitamente.

L’e-reader, pur non avendo il fascino romantico del libro cartaceo, possiede una serie di vantaggi; è economico, ecologico e dalla capienza incredibile – un dispositivo consente di portare comodamente con sé svariate migliaia di libri, 1.200 con una memoria di 2 gb. C’è la possibilità inoltre di sottolineare e prendere appunti, nonché di leggere riviste e giornali in formato Pdf. Lo schermo, di dimensione che va dai 6 ai 9 pollici, a differenza dei tablet, è a inchiostro elettronico ed è adatto a lunghe ore di lettura senza che gli occhi si affatichino.

Fondamentale per gli aspiranti acquirenti deve essere la presenza di tre caratteristiche; la connessione tramite wi-fi, il cavo di connessione al pc e la scheda di memoria micro SD.

Il prezzo varia tra gli 80 e i 100 euro, a seconda della memoria, della dimensione, del peso e dell’eventuale presenza di auto illuminazione, ma non dovrebbe mai scendere sotto i 70 euro, né superare i 130. Nel caso in cui questo avvenga è possibile incorrere in una spiacevole truffa. Si consiglia quindi di fare attenzione.

Articolo pubblicato il 07 maggio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus