Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

La Regione non parla ai turisti stranieri
di Dario Raffaele

Sito dell’assessorato al Turismo solo in inglese, i principali competitors in 5 lingue. Gara internazionale per adeguarlo. In Sicilia 5,8 mln di pernottamenti, 39 mln in Veneto, 48 mln in Catalogna

Tags: Regione Siciliana, Turismo



La Regione siciliana incapace di parlare al turista straniero. Se è vero che nell’epoca del turismo 2.0 la prima risorsa cui guardare per programmare una vacanza è internet, è altrettanto vero che tutti i siti istituzionali siciliani lasciano alquanto a desiderare. Trovare informazioni sulle bellezze (tante) della nostra isola è quasi una caccia al tesoro. Manca una regia comune (che dovrebbe essere fornita dall’assessorato regionale al Turismo). Si trovano tanti siti (e non stiamo qui a valutarne l’estetica, ma si sa… anche l’occhio vuole la sua parte), ma pochi sono davvero utili: confusionari, datati, incompleti e, il più delle volte, mono o al massimo bilingue. Il risultato è una fuga dei turisti verso mete meglio pubblicizzate. Del resto, secondo una recente indagine di Altroconsumo, ormai, il 53 per cento degli italiani organizza le proprie vacanze online, dalla prenotazione del volo alla scelta della sistemazione. (continua)

Articolo pubblicato il 16 maggio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus