Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Consiglieri, sprecati 140 mln di euro
di Antonio Leo

Bloccati dalla circolare Chinnici del 2011 i tagli alle poltrone nei Comuni. Risultato? A Roma 48 eletti, a Catania 45. Nelle ultime due elezioni assegnati 1.700 scranni inutili

Tags: Regione Siciliana



Da due anni il Quotidiano di Sicilia denuncia la mancata applicazione nella Regione siciliana dei tagli nazionali (intervenuti con le Leggi 191/2009, Dl 78/2010 e la Legge 148/2011) che hanno ridotto del 20%, o oltre, il numero dei seggi attribuiti ai Consigli comunali. La nostra Regione, infatti, in virtù della tanta decantata autonomia speciale, continua a mantenere quello che di fatto è un abuso, perpetrato sulle spalle dei Siciliani. Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella, celebri giornalisti del Corriere della Sera, hanno ripreso la nostra inchiesta di ieri a pagina 13 del noto quotidiano nazionale.
 
ALCUNI NUMERI
2.281 consiglieri eletti nell'ultima tornata elettorale, anziché i 1.447 che sarebbero stati eletti in qualsiasi altra Regione, a parità di Comuni e residenti chiamati al voto.
 
834 i consiglieri inutili in più eletti in Sicilia
1679 consiglieri inutili in più eletti nelle ultime due tornate amministrative
 
140 milioni il costo che abbiamo stimato dei consiglieri inutili, sommando le ultime due elezioni (quelle del 2012 e le ultimissime del 2013)
 
45 i Consiglieri eletti nel Consiglio Comunale di CATANIA contro i 48 del COMUNE DI ROMA (CHE HA UNA POPOLAZIONE 10 VOLTE SUPERIORE).
 
 
 

Articolo pubblicato il 13 giugno 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐