Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Esami di maturità, tutte le app utili agli studenti per prepararsi
di Emiliano Zappalà

I nuovi strumenti per ripassare, consultare e imparare a gestire lo stress

Tags: App, Esami Di Stato



CATANIA - Gli esami di maturità sono ormai alle porte. Gli studenti si preparano ad affrontare le prove scritte. Studi, ricerche, riassunti, ma anche una buona dose di inventiva e furbizia utile per escogitare deisistema che possano trarli fuori idalle secche dell’ispirazione o dai vuoti di memoria. Le vecchie cartucciere, i bignami e le garzantine sono ormai in soffitta. Con la tecnologia che avanza i sistemi sono altri. Nell’era cibernetica del 2.0 i libri sembrano quasi obsoleti e la carta. Lo sono senz’altro le enciclopedie, i dizionari, i block notes, i post it. Ad essere indispensabili sono ormai gli smart phone, i pc, i tablet.

Stando a quanto ci dice un sondaggio realizzato da Studenti.it il 40 per cento degli studenti ripasserà usando molta la tecnologia, un altro 40 per cento ne usufruirà abbastanza, soltanto il 12 per cento la userà poco, mentre il 3 per nulla. A dominare la scena sono le applicazione, meglio se gratuite, ma in ogni caso molto economiche. Il prezzo per questo tipo di applications si aggira intorno ai 3 euro e sono facilissime da consultare. Si tratta di un mercato enorme che registra 46 milioni di utenti circa in Europa, 50 miliardi di download per Apple e quota 48 per Android.

Tra le app utili per gli esami di maturità ci sono quelle come “Maturapp”, che promette di fornire ai suoi follower la soluzione di tutte le prove scritte in tempo reale. “Nonsolotesine”, che aiuta invece i suoi utenti a preparare la tesina di maturità. “Simplenote” che permette di segnare note, liste, idee e molto altro e si sostituisce ai post-it e agli ingombranti quaderni.

“Maturitàok” che simula un vero e proprio training per preparare gli studenti a gestire l’ansia degli esami. Tra gli strumenti utilizzati sei sessioni audio/video della durata di cinque minuti che gli studenti possono guardare nei giorni che precedono l’Esame.

Per i tanti che hanno problemi con i numeri c’è iMatematica, indispensabile per superare la maturità. L’app è simile a un formulario da taschino che permette di avere a portata di click una tabella dei numeri primi, criteri di divisibilità, proprietà delle operazioni, prodotti notevoli, logaritmi, equazioni, matrici, fattorizzazione, e integrali.

In questo modo gli studenti possono essere attrezzati per affrontare al meglio le sfide e le insidie nascoste dietro le prove scritte. Per il resto è richiesta una certa dose, quantomeno minima, di studio e preparazione.

Articolo pubblicato il 15 giugno 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus