Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Le richieste. Il Carse chiede la Conferenza sugli immigrati
di Michele Giuliano



PALERMO - Il Carse vuole rimettere in moto un pò tutto l’apparato, compreso anche quelle grandi iniziative che si sono perse per strada. Tra le richiesta avanzate alla Regione non poteva mancare l’organizzazione della quarta conferenza regionale dell’emigrazione, strumenti necessari per rimettere in modo una macchina ed una elaborazione politica, ferma alla notte dei tempi e per produrre quella nuova legge, di cui l’emigrazione ha tanto bisogno. “Una legge – sottolinea in una nota il coordinamnento delle associazioni riconosciute dalla Regione - che programmi incentivi per riavviare gli scambi culturali e, perché no, anche economici tra i nostri connazionali all’estero e la terra d’origine”. Il Presidente del Carse, accompagnato da Paolo Genco e da Gaetano Calà dell’Anfe, ha inoltre chiesto all’assessore regionale al Lavoro lo spostamento di alcune somme per attività specifiche. Tra queste 200 mila euro proprio per organizzare la Conferenza, in modo da aggiornare l’analisi del settore.
La Consulta si dovrebbe riunire di regola tre volte all’anno nell’ambito del territorio della Regione.
Ai componenti della Consulta è corrisposto, per la partecipazione alle sedute della Consulta un trattamento giornaliero di missione pari a quello previsto per i direttori delle Amministrazioni regionali, oltre il rimborso per le spese viaggio documentate.

Articolo pubblicato il 02 settembre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus