Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Elezioni 2013, a Messina vince No ponte, a Ragusa sindaco M5S
di Raffaella Pessina

Affluenza bassissima nei 16 comuni del ballottaggio: 46,19 per cento. Il ragusano sostenuto anche da Sel e liste civiche

Tags: Elezioni 2013, Federico Piccitto, Giancarlo Garozzo, Renato Accorinti



PALERMO - Complice la bella stagione e il mare invitante i ballottaggi in Sicilia per le elezioni dei sindaci in 16 comuni hanno registrato un’affluenza bassissima, dopo il primo turno del 9 e del 10 giugno scorsi.

Alle 22 di ieri la Regione Sicilia  naaveva diffuso i dati di affluenza: il 30,92% degli aventi diritto, in calo di quasi 17 punti percentuali, rispetto al 47,79% registrato alla stessa ora di due settimane prima. A urne chiuse il dato di affluenza è diventato del 46,19% degli aventi diritto. Al primo turno si era registrato il 67,90% di votanti. I dati sono stati diffusi dall’ufficio elettorale della Regione siciliana.

A Messina l’affluenza definitiva per il secondo turno delle amministrative è stata del 45,81%. Al ballottaggio hanno votato 92.419 elettori su 201.739. è una percentuale in calo rispetto al primo turno quando andò al voto il 70,22% degli aventi diritto. Già nel tardo pomeriggio i dati definitivi: Renato Accorinti, tra i fondatori del comitato 'No Ponte' ha vinto il ballottaggio a Messina, con il 52%. Felice Calabrò, del centrosinistrà, ha ottenuto il 48%.

A Ragusa l’affluenza definitiva per il secondo turno delle amministrative è stata del 49,10%. Al ballottaggio hanno votato 30.477 elettori su 62.076. È una percentuale in calo rispetto al primo turno quando andò al voto il 63,48 degli aventi diritto.
“La vittoria di Piccitto a Ragusa, sostenuto anche da Sel e liste civiche in chiara discontinuità con il sistema di potere dell’attuale deputato Di Pasquale, segna il fallimento di un centrosinistra che decide di appaltarsi ai transfughi del Pdl e che non è capace di mettersi in sintonia con la voglia di cambiamento che i Siciliani hanno espresso con questo voto.” È il commento di Erasmo Palazzotto deputato nazionale e coordinatore regionale di Sel Sicilia. “lo scontro in questo secondo turno era chiaro, da un lato la continuità dall’altro la rottura con un sistema che aveva fatto scendere Ragusa in tutte le classifiche. Per Sel, dopo lo straordinario risultato del primo turno a sostegno della candidatura di Iacono con oltre il 12%, dei consensi, la collocazione era naturale a fianco di chi si è posto in discontinuità con un sistema deleterio per la città Iblea”.

Federico Piccitto del Movimento 5stelle è, dunque, il nuovo sindaco a Ragusa: ha vinto il ballottaggio con il 69,4%. Giovanni Cosentini, del centrosinistra, si è fermato al 30,6%.

A Siracusa ha vinto Giancarlo Garozzo, sostenuto dal centrosinistra: ha vinto il ballottaggio col 53,3%. Ezechia Paolo Reale (46,7%) era sostenuto da liste civiche e dai "ribelli" del Pdl. Nella città di Archimede l’affluenza definitiva per il secondo turno delle amministrative è stata del 35,003%. Hanno votato 36.304 elettori (18.336 maschi e 17.968 femmine) su 103.718. è una percentuale in calo rispetto al primo turno quando votarono 68.659 elettori pari al 66,20% degli aventi diritto.

Ricomincia intanto domani pomeriggio l’Attività a Palazzo dei Normanni con la seduta d’Aula. All’ordine del giorno il seguito della discussione sulla mozione per ridurre la tariffa applicata da Sicilia acque del servizio idrico integrato ai cittadini degli ambiti territoriali ottimali (Ato), delle mozioni sulla istituzione delle zone franche della Sicilia e di interrogazioni ed interpellanze della rubrica Energia e servizi di pubblica utilità. Si potrebbe trattare anche questa volta dell’unica seduta settimanale, o al massimo si potrà protrarre anche nella giornata di giovedì, poichè all’Ars l’Aula è prevista solo nei giorni centrali della settimana.

Articolo pubblicato il 25 giugno 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
 Federico Piccitto del Movimento 5stelle
Federico Piccitto del Movimento 5stelle
Renato Accorinti
Renato Accorinti
Giancarlo Garozzo
Giancarlo Garozzo