Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Catania - Al completo la squadra di Bianco oggi la Giunta insieme a Crocetta
di Melania Tanteri

Al team si aggiungono gli ultimi quattro assessori: Consoli, Di Salvo, Girlando e Licandro. Il sindaco: “Un percorso manageriale con strategie, obiettivi e un calendario”

Tags: Catania, Enzo Bianco



CATANIA - È pronta a partire la nuova squadra di governo targata Enzo Bianco. Ieri mattina, infatti, hanno giurato gli ultimi quattro assessori nominati dal primo cittadino, in rappresentanza delle forze che lo hanno sostenuto in campagna elettorale, contribuendo all’elezione al primo turno. Si tratta del presidente del consiglio uscente, Marco Consoli, dell’ex capogruppo dell’Mpa prima e di Articolo 4, Salvo Di Salvo, dell’ex deputato con il Pdci Orazio Licandro e, infine, dell’esponente dei Liberal Pd, già consigliere comunale a fianco di Bianco, dal 1997 al 2001, Giuseppe Girlando. I quattro assessori vanno ad aggiungersi agli altri cinque che erano già stati designati da Bianco e cioè Luigi Bosco, Rosario D’Agata, Angela Mazzola, Valentina Scialfa e Fiorentino Trojano.

“La mia giunta – ha sottolineato il primo cittadino - è adesso al completo. Nei prossimi giorni assegnerò le deleghe – ha garantito - che terranno conto anche delle competenze tecniche di ciascun assessore”. Non si sa ancora, dunque, chi si occuperà di cosa, tranne il fatto che il sindaco manterrà per sé la delega allo Sport e quella alla Sanità.

Grande soddisfazione per gli assessori neo nominati, visibilmente emozionati e pronti, come ammesso da loro stessi, a mettersi a disposizione del sindaco e di tutta la città, qualsiasi incarico verrà loro conferito. A cominciare da Marco Consoli. “Dopo 13 anni di esperienza in Consiglio - ha detto - mi appresto a ricoprire un ruolo più attivo all'interno del governo della città. Qualsiasi delega mi verrà attribuita andrà bene - ha aggiunto – metterò il massimo dell’impegno”.

Aspetto, questo, evidenziato anche da Orazio Licandro, spesso critico verso la vecchia amministrazione Stancanelli e, quindi, verso chi quella esperienza l’ha appoggiata. Consoli in primis, ma anche Di Salvo.

“Sarò al servizio dei catanesi - ha detto l'ex deputato del Pdci - e metterò a disposizione la mia vocazione e la mia sensibilità”.
Anche Di Salvo ha assicurato il massimo impegno, qualsiasi sia il ruolo che il sindaco Bianco vorrà affidargli. “Lo spirito è quello di lavorare al meglio per l'interesse della città - ha sottolineato Di Salvo, che si è definito molto emozionato anche per il peso della nuova responsabilità. Abbiamo tutti esperienza e volontà - ha proseguito - ma soprattutto un sindaco straordinario che rappresenta il valore aggiunto e che può davvero fare crescere la città”.

Tutti pronti a partire, quindi, e sin da subito. “Il lavoro si focalizzerà, seguendo un percorso manageriale, su strategie e obiettivi che saranno poi verificati secondo un calendario definito che ho in mente di seguire – ha sottolineato, infine, Bianco, che ha assicurato un ruolo, anche se non in Giunta, anche per chi, come ad esempio i Democratici riformisti, non ha visto nominato alcun esponente di fiducia.

“Ho tentato di rappresentare tutte le forze che mi hanno sostenuto in campagna elettorale - ha spiegato il primo cittadino -. Mi dispiace per chi non è entrato a far parte della Giunta ma lavoreremo concretamente insieme in una sorta di cabina di regia”.
Intanto già oggi la Giunta comunale sarà al lavoro in seduta congiunta con la quella regionale del presidente Crocetta. “Affronteremo - ha concluso il primo cittadino - questioni delicatissime per Catania, spaziando su tanti argomenti”. Tra queste, le infrastrutture e lo sviluppo economico, l’assetto istituzionale della Città metropolitana, la pianificazione industriale, il trasporto urbano, il turismo e altri temi collegati alle scelte della Regione.

Articolo pubblicato il 03 luglio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐