Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Gdo nel mercato dei libri scolastici. Caro-prezzi, operazione in Sicilia
di Marina Barrera

In una ventina di supermercati un rimedio agli aumenti annunciati dal consueto circuito distributivo. Nei “Punti Segnalibro” la prenotazione dei testi vale sconti fino al 20%

Tags: Libri, Scuola



Palermo - I testi scolastici si possono acquistare anche al supermercato. Nel carrello, insieme a pane, frutta e verdura, anche i libri. E il risparmio è assicurato, dal 15 al 20% in meno rispetto al prezzo pieno. Come ogni anno, con l’approssimarsi dell’inizio delle lezioni, le famiglie italiane, costrette a fronteggiare l’aumento del prezzo dei libri scolastici, tentano ogni strada per risparmiare: acquistando libri usati, facendo fotocopie, compulsando il web alla ricerca della migliore offerta. Ma è arrivata anche nella grande distribuzione organizzata siciliana la soluzione contro il caro-libri: basta andare al supermercato e ordinare i testi nei “Punti Segnalibro”. Una comodità per le famiglie e un servizio innovativo in Sicilia.

Si tratta di veri e propri “angoli del risparmio”, diffusi su tutto il territorio italiano all’interno di circa 600 fra ipermercati e supermercati, in grado di rispondere alle richieste di milioni di famiglie italiane in cerca di libri e di risparmio. Sono una ventina i punti vendita in Sicilia: da Palermo a Messina, da Catania a Trapani, fino a Vittoria (Rg), il libro è servito.
Presso i “Punti Segnalibro” è possibile prenotare i volumi. Gli utenti possono, inoltre, ricevere un’e-mail e un sms per conoscere la disponibilità del libro presso il punto vendita ovvero l’impossibilità a procurare il libro (quando l’editore dichiara che il testo è fuori catalogo).

Ma non solo. Il servizio consente di essere costantemente informati sullo stato dell’ordine, anche solo con un clic. è infatti possibile accedere a un servizio di tracking online ossia di tracciabilità delle prenotazioni inserendo il codice della ricevuta.
Oppure si può semplicemente andare al supermercato e  presso il “Punto Segnalibro” avere l’aggiornamento in tempo reale della situazione delle prenotazioni. I libri scolastici possono anche essere prenotati on-line su www.segnalibro.info e ritirati nei corner “Punti Segnalibro”. Un altro servizio garantito è la consegna a domicilio, che permette di risparmiare, così, sulle spese di spedizione.

Articolo pubblicato il 03 settembre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐