Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Imu e debiti della Pa: soluzione entro agosto
di Redazione

La svolta a Palazzo Chigi dopo la riunione dei capigruppo di maggioranza

Tags: Enrico Letta, Imu



Roma - Governo e maggioranza confermano “l'impegno a fornire soluzioni strutturali per il superamento dell'Imu sulla prima casa nell'ambito di una revisione della tassazione sugli immobili” entro il 31 agosto. Lo si legge nella nota di Palazzo Chigi al termine della riunione della “cabina di regia” a cui hanno preso parte la delegazione dell'esecutivo, guidata da Enrico Letta, e i capigruppo della maggioranza.

Presenti alla riunione, oltre al presidente del Consiglio, il vice premier e ministro dell'Interno, Angelino Alfano, il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, quello per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, quello per gli Affari regionali, Graziano Delrio, e i capigruppo di maggioranza, tra i quali quello di Scelta Civica alla Camera, Dellai, e del Misto, Pisicchio. Al centro della riunione, i dossier Imu e Iva, e la riforma fiscale all'attenzione della Camera, anche se non è mancato un confronto sul “giallo kazako” - ufficialmente non all'ordine del giorno del vertice - e la mozione di sfiducia individuale al vicepremier Alfano che oggi verrà messa ai voti al Senato e per la quale lo stesso presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha esortato a “non mettere a repentaglio la stabilità politica” del governo Letta.

Non solo l'Imu, ma l'esecutivo si impegna, sempre entro il 31 agosto, “a imprimere un'accelerazione al pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione, a fornire soluzioni strutturali per il superamento dell'Imu sulla prima casa nell'ambito di una revisione della tassazione sugli immobili, a individuare le coperture per evitare l'aumento dell'Iva che scatterebbe dal 1 ottobre, ad attuare provvedimenti in materia di ammortizzatori sociali e questione-esodati. Il tutto - conclude la nota - sarà finalizzato anche a definire strategie che saranno contenute nella Legge di Stabilità”.

Positivo il commento del presidente dei senatori del Pdl Renato Schifani: “Il vertice tra i capigruppo della maggioranza ed il governo si è svolto in un clima di assoluta collaborazione con risultati positivi”. Daniele Capezzone, presidente Commissione Finanze della Camera e coordinatore dei dipartimenti Pdl, invece, invita al “coraggio” per individuare le coperture finanziarie per le misure.

Articolo pubblicato il 19 luglio 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐