Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Casinò Sicilia: 2 milioni di turisti in più
di Emanuele Gentile

Nelle 4 grandi case da gioco italiane incassi che vanno dai 50 ai 122 mln l’anno. Opportunità anche occupazionali. A Sanremo 600.000 ingressi l’anno e il giocatore si ferma almeno tre notti

Tags: Casinò, Sicilia, Turismo



Pare riaccendersi la speranza per l’apertura di un casinò nella nostra Isola. “La proposta di aprire dei casinò in Sicilia nasce dall’esigenza di incrementare il turismo e non di far proliferare la ludopatia. Il ‘target’ del casinò è il turista non il cittadino siciliano”, ha detto di recente l’assessore regionale al Turismo Michela Stancheris. In Italia abbiamo quattro casinò: a Sanremo (Liguria), Saint Vincent (anche Casinò de la Vallée – Valle d’Aosta), Campione d’Italia (Lombardia) e Venezia (Veneto). Tutti hanno registrato incassi a 6 zeri, dai 50 milioni di Sanremo ai 122 milioni di Venezia. Anche gli ingressi sono stati rilevanti. Si va dai 567.000 di Saint Vincent agli 834.000 di Venezia. Si capisce bene che, se ci fosse un casinò anche in Sicilia, si avrebbe un bel balzo in avanti per i pernottamenti, stimabili in circa 2 milioni in più all’anno. (continua)

Articolo pubblicato il 01 agosto 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus