Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

"Fatture gonfiate all'Asp di Palermo"
di Redazione

 Il commissario dell'Azienda sanitaria provinciale denuncia alla commissione Sanità dell'Ars l'ingente spreco di somme pubbliche

Tags: Asp 6 Palermo, Azienda Sanitaria Provinciale, Sanità, Fatture Gonfiate, Ars, Pippo Digiacomo, Verifica



Il commissario dell'Asp 6 di Palermo, Antonino Candela, ha denunciato alla commissione Sanità dell'Ars uno spreco di somme pubbliche sulle forniture di protesi da parte dell'Azienda sanitaria provinciale, con fatture gonfiate che ammonterebbero a 8 milioni di euro. A darne notizia è il presidente della commissione Sanità all'Ars Pippo Digiacomo.
 
''Aspettiamo che la magistratura faccia piena luce su questa vicenda - ha spiegato Digiacomo - In base a quanto dichiarato dal commissario dell'Asp 6 di Palermo, Antonino Candela, nel 2012 si sarebbe registrato un 'incremento per circa 8 milioni di euro per le forniture protesiche della Asp' e dalle verifiche che l'azienda ha effettuato sono emerse delle irregolarità e false fatturazioni oggetto di denuncia alla Procura. Dal recupero di risorse che derivano da tali efficaci controlli potranno essere anche potenziati i servizi''.

Articolo pubblicato il 02 agosto 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐