Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Catania - Miele fuorilegge nel catanese sequestro da 68 tonnellate
di Redazione

Intervento dei Nas su prodotti stantii spacciati per freschi

Tags: Catania



CATANIA - Sessantotto tonnellate di miele, parte del quale di presunta provenienza extracomunitaria, sono state sequestrate dai Carabinieri del Nas di Catania in un'azienda apistica del catanese.

I prodotti sequestrati dai Carabinieri sono risultati positivi alle analisi di laboratorio per la presenza, oltre i limiti consentiti dalla legge, di idrossimetilfurfurale, una sostanza che, assente nel miele fresco, si forma con il trascorrere del tempo e rappresenta un indice di prodotto stantio.

Il sequestro è stato effettuato nell'ambito dell'operazione Ferie in sicurezza, durante la quale sono stati fatti controlli nel settore della sicurezza alimentare su tutto il territorio nazionale.

Nelle oltre 3.400 ispezioni effettuate i militari hanno rilevato irregolarità nel 30% delle strutture controllate, accertando 1.700 violazioni alle normative nazionali e comunitarie, segnalando oltre 1.100 persone alle autorità giudiziarie, amministrative e sanitarie ed elevando sanzioni amministrative per 1 milione e 300 mila euro.

A livello nazionale sono state inoltre individuate oltre 540 tonnellate di alimenti - di cui 344 tonnellate di pesce e molluschi e 196 tonnellate di alimenti di varia natura di ignota provenienza - in pessime condizioni igienico-sanitarie, conservati in ambienti non adeguati, con date di scadenza superate anche da diversi anni.

Accertate anche irregolarità igienico-sanitarie che hanno portato al sequestro o alla chiusura immediata di 27 ristoranti, cinque bar-gelaterie e sette panetterie.

Articolo pubblicato il 13 agosto 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus