Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Servizio 118, sprecati 41 mln di euro l’anno
di Giovanna Naccari

Nel 2012 i costi sono saliti rispetto all’anno precedente da 110,5 mln a 117,4 mln con 600 unità pagate per non lavorare. La Seus in Sicilia spende 470 € a intervento contro 295 € dell’Areu in Lombardia

Tags: 118, Sanità



In Lombardia per 9 milioni di abitanti l’Agenzia regionale emergenza urgenza (Areu) con 1.405 unità di personale riesce a gestire oltre 55 mila interventi al mese in risposta alle chiamate per il pronto soccorso del 118. In Sicilia, invece, i tremila dipendenti della Seus, società consortile a prevalente partecipazione regionale, per 5 milioni di abitanti gestiscono poco più di un terzo degli interventi rispetto alla Lombardia, da 470 euro l’uno contro 295 euro in Lombardia.
In totale in un anno queste differenze producono uno spreco alla Regione di 41 milioni di euro.
Il problema principale è l’esubero di personale alla Seus mentre, paradossalmente le aziende del Servizio sanitario regionale continuano ad affidare all’esterno servizi legati all’emergenza, come ha denunciato Calogero Guagliano, nominato a giugno scorso presidente del comitato di sorveglianza della Seus. (continua)

Articolo pubblicato il 15 agosto 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus