Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Palermo - Aspiranti universitari in crescita incremento del 13% sul 2012
di Roberto Pelos

Oltre 27 mila candidati per poco più di 10 mila posti messi a disposizione nei 124 corsi di studio. I numeri dei partecipanti ai test d’ingresso resi noti dall’Ateneo palermitano

Tags: Palermo, Università, Vito Ferro, Test



PALERMO – Sono 27.059 i candidati ai test d’accesso nell’Ateneo palermitano, alla recente data di scadenza, per 10.017 posti disponibili con un incremento di partecipanti del 13% rispetto all’anno scorso e con la riconferma dell’adozione del numero programmato, approvato all’unanimità dal Consiglio di amministrazione e dal Senato accademico.

“L’adozione del numero chiuso per tutte le 12 Facoltà dell’Ateneo palermitano – ha spiegato Vito Ferro, prorettore vicario e delegato del rettore alla Didattica - costituisce una scelta precisa derivante dai limiti imposti dalla vigente normativa, che mette il numero di studenti immatricolabili in relazione alle risorse umane e di strutture disponibili”.

L’offerta formativa per l’anno accademico 2013-2014 è costituita da 124 corsi di studio: 53 lauree, 11 lauree magistrali a ciclo unico e 60 lauree magistrali. Da registrare alcuni dati significativi attinenti in particolar modo al tasso di partecipazione ai test d’accesso per ogni facoltà (numero di candidati–numero di posti) che è particolarmente alto ad Architettura (circa 3,1 candidati per ciascun posto), per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico della facoltà di Farmacia (4,64 candidati per ogni posto), per Scienze (4,46 candidati per ogni posto), per Scienze motorie e per i corsi di laurea triennali delle professioni sanitarie. Il concorso per accedere ai corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e Odontoiatria ha registrato un incremento del 15% rispetto allo scorso anno e spicca tra i corsi di laurea più gettonati con 3.574 candidati ai test d’ingresso, così come il corso di laurea in Infermieristica (tre anni) con 1.696 candidati.
 


Il rettore Lagalla: “Premiato il lavoro fin qui svolto”

PALERMO – Vito ferro, prorettore vicario e delegato del rettore alla Didattica, ha messo in risalto l’incremento del numero dei candidati ai test per accedere ai corsi di Laurea. “Un dato – ha sottolineato - in costante crescita, a partire dai 22.384 candidati dell’anno 2011, passando per i 23.937 del 2012, per arrivare ai 27.059 del 2013”.
Anche il rettore dell’Università, Roberto Lagalla, ha espresso grande soddisfazione per la crescente fiducia dei giovani verso l’Ateneo palermitano. “Il costante incremento – ha detto - dell’interesse degli studenti e delle famiglie per l’offerta formativa dell’Ateneo palermitano, testimonia l’efficacia e l’efficienza degli interventi di razionalizzazione operati in questi anni e premia gli sforzi compiuti per pervenire al totale accreditamento, da parte del Miur, dei corsi di Studio dell’Università di Palermo”.

Articolo pubblicato il 05 settembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus