Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Fuori dalla Pa i precari raccomandati
di Roberto Quartarone

Venturino (ex M5S): "Quasi 100 mila in Sicilia". Fra loro 24 mila forestali, 2.000 formatori, 13.000 lsu e asu, 18.000 nei Comuni. Clientelismo blocca-sviluppo: nel 2012 la Regione paga 251 mln i senza concorso

Tags: Precari, Lavoro



Innumerevoli sigle racchiudono tutti quei lavoratori della Pubblica amministrazione che hanno strappato un contratto a tempo determinato. Sono tante che è difficile quantificare tutti i precari siciliani. Ci ha provato il vice presidente dell’Ars, Antonio Venturino, che sostiene siano 100 mila.
Ci sta provando anche il Governo nazionale, con il Dl 101/2013, che dà il via ai censimenti e a una serie di concorsi che puzzano di stabilizzazioni: il 50 per cento dei posti sarà infatti riservato a chi ha lavorato per almeno tre degli ultimi cinque anni nella Pa.
Il tutto in barba alla meritocrazia e alla Costituzione, che impedisce a chi non è passato attraverso un concorso di lavorare nel settore pubblico.
Sperano così di salvarsi tutti quei lavoratori che, purtroppo, spesso sono lì in seguito a promesse elettorali e favoritismi. (continua)

Articolo pubblicato il 06 settembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐