Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Regione siciliana bocciata in trasparenza
di Valeria Nicolosi

Quart’ultima nella classifica della “Bussola dei siti web” del ministero della Pa: solo 29 indicatori positivi su 67. Al primo posto Umbria e Val d’Aosta, seguite da Basilicata e Sardegna

Tags: Regione Siciliana, Trasparenza, Web, Internet



La trasparenza secondo l’ultimo Decreto legislativo 33/2013 viene misurata per i siti web istituzionali con la “Bussola dei siti web” del ministero Pubblica amministrazione, digitando il sito da analizzare nell’apposita pagina di www.magellanopa.it/bussola/.
La Bussola è stata infatti aggiornata con le ultime norme e contiene 67 indicatori. Il sito www.regione.sicilia.it ne esce fuori con le ossa rotte, dal momento che riesce a soddisfare solo 29 indicatori su 67 totali. Un esempio delle informazioni assenti sul sito della Regione: i rendiconti dei gruppi parlamentari, il personale precario, la relazione sulle performance, il patrimonio immobiliare della Regione. Tutte informazioni che si trovano nei siti delle regioni Umbria e Val d’Aosta, ma anche di Basilicata e Sardegna, rispettivamente al primo e secondo posto della classifica della “Bussola Pa”. (continua)

Articolo pubblicato il 22 ottobre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus