Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Carte di credito, in Sicilia le revolving sono le più richieste
di Cecilia Mussi

Osservatorio SuperMoney: in Sicilia gli utenti utilizzano molto le carte a saldo ma sono anche interessati alle revolving, spesso però senza conoscerle

Tags: Carte Di Credito, Sicilia, Osservatorio SuperMoney, Saldo, Visa, Mastercard, Revolving, Rate, Contanti



 La spesa media degli italiani con la carta di credito in un mese è di 872,33 euro. Questo è il dato principale scoperto dall’Osservatorio SuperMoney che nella sua ultima ricerca ha preso in esame il rapporto tra i cittadini dello stivale e l’uso delle carte di pagamento come Visa, Mastercard etc.
 
Non solo carte di credito, ma anche le carte prepagate sembrano molto usate in tutta Italia con una spesa media mensile che si attesta sui 625,71 euro, mentre chi possiede una carta rateale revolving spende in media 749,39 euro al mese. Questi numeri sono abbastanza eclatanti, dato che spesso invece si parla degli italiani come popolazione attaccata al pagamento in contanti.
 
SuperMoney inoltre, nell’analisi di circa 35 mila richieste di informazioni sulle carte di credito pervenute al sito da febbraio a ottobre 2013, ha sottolineato come i consumatori abbiano una predilezione per le carte revolving. Ma veniamo al dato regionale: il 54,16% degli utenti siciliani che hanno richiesto una comparazione sul web ha cercato una carta revolving, contro al 28,79% che si è interessato per le classiche carte di credito, e un 17,05% che invece si è rivolto alle prepagate.
 
Ma come mai in tanti vorrebbero lasciare le carte di credito a saldo per le revolving? Le carte rateali sono un prodotto a metà tra uno strumento di pagamento e di finanziamento, e permettono di restituire la cifra richiesta in comode rate in un arco di tempo più o meno lungo. Questa probabilmente è la motivazione principale dietro ai dati riscontrati nel caso siciliano, la ricerca di liquidità immediata senza la preoccupazione della restituzione in tempi brevi.
 
Su questi dati ha commentato anche l’Amministratore Delegato di SuperMoney, Andrea Manfredi: “Molti consumatori sono attratti dai messaggi pubblicitari delle carte revolving ma non ne conoscono a fondo i rischi. È vero, infatti, che consentono di rimborsare gli importi spesi in modalità rateale, ma a fronte di interessi spesso elevatissimi. L'idea di poter spendere liberamente tanto poi pago a rate può indurre molti a sottostimare la sostenibilità economica di questi strumenti di pagamento. Non si tratta di semplici carte di credito: è fondamentale leggere con attenzione le condizioni contrattuali per non cadere nel vortice dei debiti”.

Articolo pubblicato il 07 novembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus