Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Liquidità immediata, chi concede i prestiti
di Cecilia Mussi

Cercate liquidità per le vostre spese? Ecco i prestiti più convenienti proposti ora dai principali istituti di credito

Tags: Bankitalia, Unicredit, Intesa San Paolo, SuperMoney, Banche, Liquidità, Prestiti



Sempre più cittadini italiani sono alla ricerca di un po’ di liquidità per affrontare le spese della propria famiglia. Ma come fare ad avere un prestito on line o diretto? Bankitalia ha recentemente presentato dei dati allarmanti: a settembre la caduta dei prestiti bancari che ha segnato un -3,5%.
 
Il mercato dei prestiti è quindi sempre più in crisi, ma le offerte, da quelle di  banca Intesa Sanpaolo, a UniCredit passando per BNL-Bnp Paribas per fare qualche nome, ci sono. Per avere un aiuto valido nella ricerca del prestito migliore allora abbiamo chiesto al portale di confronto online SuperMoney che ha cercato per noi le proposte meno care del momento.
 
Il profilo che abbiamo selezionato è quello di un lavoratore dipendente a tempo indeterminato non protestato che richieda 10 mila euro da restituire in 36 mesi. Tra gli istituti selezionati dal portale web vediamo quali hanno le proposte più convenienti. Le opzioni per il momento più convenienti sono quelle di Smartika, Credem e Banca Popolare di Vicenza.
 
Smartika, piattaforma online di social lending, ovvero di prestito tra privati, offre la possibilità di avere un finanziamento con un Tan al 6,30%  e un Taeg a 8,80%. La rata mensile è di 305,6 euro per raggiungere una cifra finale da restituire alla banca di 11.349 euro.
 
La seconda proposta è quella di Credem, Prestito Personale Avvera: in questo caso la rata mensile è di 331,7 euro con Tan all’11,90% e Taeg al 13,37%. L’importo totale che ritornerà alla banca è di 12.066 euro. Infine il prestito Facile Medium di Banca Popolare di Vicenza: la rata mensile è di 332,1 euro per raggiungere alla fine dei 36 mesi 12.153 euro. Tan al 11.99% e Taeg al 13,93%.

Articolo pubblicato il 14 novembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus