Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Acquistare casa a Catania, ecco i mutui più convenienti del momento
di Cecilia Mussi

Chi decide di acquistare casa a Catania può aver bisogno di aprire un mutuo. Ecco allora i più convenienti del momento per una famiglia

Tags: Mutui Casa, Catania, Comparazione, Convenienza, Famiglia, Barclays, Mediolanum, Deutsche Bank, SuperMoney, Unicredit, Ing Direct, Iw Bank



Una famiglia che decide di acquistare una nuova casa a Catania, oggi non può fare a meno di chiedere un mutuo per far fronte alle spese. Ecco allora che si propone il problema di scegliere il mutuo migliore tra tutti quelli proposti dalle varie banche o finanziarie.
 
Per prima cosa, prima di fare la scelta, è utile confrontare le offerte di Barclays, Mediolanum, Deutsche Bank, o di altri istituti per capire quale faccia davvero al caso nostro. Attenzione a verificare i tassi del Tan e Taeg, le spese iniziali di istruttoria e perizia, e ovviamente le rate del mutuo.
 
Per farci aiutare in questa difficile scelta, abbiamo richiesto la consulenza del portale SuperMoney, comparatore on line delle migliori offerte proposte dagli istitui tradizionali o online. Abbiamo ipotizzato un richiedente che sia alla ricerca di un mutuo da 150 mila euro per un immobile che ne vale 250 mila. Il mutuo prima casa richiesto sarà della validità di 25 anni, a tasso variabile. Il richiedente è un lavoratore dipendente a tempo indeterminato che ricevere 3.500 euro netti di stipendio mensile.
 
Vediamo allora le tre proposte più convenienti per questo profilo. Al primo posto abbiamo rilevato l’offerta UniCredit, Mutuo valore Italia. La rata mensile per questo mutuo è di 690,66 euro. Il Taeg è al 2,96% e l’Euribor al 2,5%. Le spese aggiuntive sono di 1.300 euro per l’istruttoria, e di 230 euro per la perizia iniziale.
 
Al secondo posto invece c’è Mutuo Arancio di ING Direct: in questo caso le prime due rate da pagare saranno pari a 729,39 euro, mentre a partire dalla terza la cifra si abbassa a 692,06 euro (questo a causa del tasso variabile al 3,23%). Il Taeg è al 3,06% e le spese di istruttoria sono rispettivamente di 750 euro per l’istruttoria e 250 euro per la perizia.
 
Ricordiamo che il tasso variabile include dei benefici per chi accende il mutuo e apre anche un conto corrente presso lo stesso istituto di credito. Infine, per concludere la carrellata dei migliori mutui casa attivi sul mercato, troviamo IW Mutuo acquisto variabile di IW Bank. In questo caso la rata del mutuo è di 711,24 euro, con Taen al 3,06%. Il tasso variabile Euribor è al 2,58%. La caratteristica principale di questo mutuo è l’assenza totale di altre spese aggiuntive, quindi nessuna istruttoria o perizia.

Articolo pubblicato il 28 novembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus