Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Come l’Ars spende 109 mln di euro in più
di Lucia Russo

Bilancio preventivo 2013 del Consiglio Lombardia di 54,5 mln, con l’applicazione della L. 213/12, contro 163,4 mln dell’Ars. Personale + 66,7 mln, deputati + 21,6 mln, incarichi e altre spese +21 mln

Tags: Ars, Regione Siciliana



L’applicazione anche in Sicilia della legge 213/2012, c.d. decreto Monti sui tagli ai costi della politica nelle regioni, impegnerà la nostra Assemblea entro la fine di quest’anno. La Commissione Ars per la spending review ha già varato un testo, ma deve essere ancora precisato per definire gli stessi tetti fissati dalla Conferenza delle Regioni del 30 ottobre 2012. Al momento, infatti, l’Assemblea regionale siciliana arriva a spendere ben 109 milioni di euro in più rispetto al Consiglio regionale della Lombardia. È vero che il nostro Parlamento ha sede in un palazzo monumentale con alti costi di manutenzione, ma la differenza di spesa più importante è determinata soprattutto dal personale e dai deputati, attualmente in carica ed ex, che, come sappiamo, sono equiparati per il trattamento economico ai dipendenti e ai rappresentanti del Senato. (continua)

Articolo pubblicato il 05 dicembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus