Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Prestiti personali per fare lavori in casa? Ecco i migliori
di Cecilia Mussi

Sotto Natale in tanti decidono di effettuare lavori a casa per renderla più bella e accogliente. Ecco i migliori prestiti personali attivi sul mercato

Tags: Prestiti, Mutui, Ristrutturazione Casa, Finanziamento, Confronto, SuperMoney, Smartika, Findomestic, Consel



Con le vacanze di Natale in molte famiglie arriva il momento di sistemare casa in vista dei pranzi di rito per le feste, quindi è possibile che ci sia necessità di avere liquidità immediata per far fronte a queste spese. Ecco che allora ci si mette alla ricerca di prestiti vantaggiosi per dare inizio ai lavori.
 
Ma come fare a sapere qual è il finanziamento più conveniente per il nostro caso, che ci permetta di poter ripagare le rate senza problemi? Per riuscire a scoprirlo, ecco che ci vengono incontro i comparatori on line come SuperMoney che ci mettono a disposizione le offerte attive sul mercato per agevolare la nostra scelta.
 
Vediamo allora come poter trovare l’offerta più adatta a una famiglia che vuole fare dei lavori in casa e che ricerca quindi 10 mila euro da restituire in 36 mesi. Il nostro profilo ipotetico risiede a Milano.
 
Al primo posto tra le proposte più conveniente si è classificata la piattaforma di social lending Smartika. Il social lending è l’ultima frontiera dei prestiti, e consiste in quelli tra privati, che non facendo affidamento a nessun intermediario permettono di abbassare notevolmente i prezzi per il consumatore.
 
Per Smartika bisognerà sborsare mensilmente 305,6 euro. La rata del mutuo è determinata da un Tan al 6,30% e un Taeg all’8,80%. Al termine del contratto il privato riceverà un totale di 11.349 euro. Al secondo posto tra le offerte migliori c’è invece Findomestic : la rata mensile in questo caso è di 316,2 euro. Il Tan è all’8,60% e il Taeg è all’8,95%. Alla fine dei 36 mesi la Banca riceverà 11.383 euro.
 
Infine c’è la proposta targata Consel: al mese il consumatore dovrà pagare 322,2 euro. Il Tan in questo caso è al 9,90% e il Taeg al 10,36. Con queste rata si arriverà a una cifra di 11.624.

Articolo pubblicato il 19 dicembre 2013 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐