Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

L'anno nuovo non spegne le speranze dei migranti
di Redazione

Oltre 800 naufraghi sono stati salvati la notte scorsa a largo di Lampedusa, di cui 23 donne e 46 minori. E' il secondo sbarco del 2014.

Tags: Augusta, Sigonella, Immigrati, Lampedusa



PALERMO - Sono terminate durante la notte scorsa le operazioni di salvataggio dei migranti da parte dei mezzi aero-navali interforze del dispositivo Mare Nostrum a sud di Lampedusa. Sono stati quattro i natanti soccorsi ieri dai mezzi impegnati della Marina Militare e della Capitaneria di Porto: a bordo c’erano 823 persone, tra cui 23 donne e 46 minori. Gli elicotteri imbarcati sulle navi della Marina Militare e l'Atlantic del 41° Stormo dell'Aeronautica Militare decollato da Sigonella con equipaggio misto Marina e Aeronautica, hanno avvistato ieri pomeriggio i natanti in precarie condizioni di galleggiamento e sovraccarichi di uomini, donne e bambini. La fregata Zeffiro ieri alle 22 ha fatto sbarcare nel porto siciliano di Augusta 233 migranti (tra cui 7 donne) soccorse in mare dalla nave anfibia San Marco il primo gennaio. 

Articolo pubblicato il 03 gennaio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus