Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Provincia di Catania, tre ex consiglieri rinviati a giudizio
di Redazione

Secondo il Gup etneo avrebbero attestato rapporti di lavoro inesistenti per ottenere il rimborso per permessi retribuiti

Tags: Catania, Provincia, Truffa, Procura, Pm, Danno Erariale



Il Gup di Catania, accogliendo la richiesta della locale Procura della Repubblica, ha rinviato a giudizio tre consiglieri della Provincia, Gianluca Cannavò, Antonio Danubio e Sebastiano Cutuli, e i loro datori di lavoro per truffa aggravata in danno dell'Ente.
Secondo l'accusa avrebbero attestato rapporti di lavoro inesistenti o compensi per posizioni lavorative diverse da quelle realmente ricoperte, per ottenere il rimborso per permessi retribuiti.
 
La Procura, rappresentata dal pm Barbara Tiziana Laudani, ha stimato ''il danno in circa 240.000 euro per la posizione di Cannavò, 170.000 per Danubio e 70.000 per Cutuli". La richiesta di rinvio a giudizio era stata presentata nel luglio del 2013.

Articolo pubblicato il 07 gennaio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐