Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Cenere dall'Etna, chiuso un solo spazio aereo
di Redazione

Attività di degassazione ed emissione di materiale piroclastico sul Vulcano. Ma l'aeroporto di Fontanarossa resta pienamente operativo.

Tags: Etna, Vulcano, Cenere, Ingv, Catania, Fontanarossa, Aeroporto, Sicilia



Un’attività di degassazione e l’emissione di cenere lavica, non intensa, è presente sull’Etna. I crateri interessati sono il Nord-Est, la “Bocca nuova” e la “Voragine”. Il materiale piroclastico è sospinto a Ovest dal vento in alta quota. Secondo i rilievi dell'Ingv di Catania, i tremori registrati nei condotti magmatici interni del vulcano sono su livelli medio-bassi (qui trovate le foto della sezione etnea dell'Ingv).
A causa all'attività stromboliana del vulcano, la Sac, società che gestisce l'aeroporto di Catania, informa che l'unità di crisi, riunita dall'Enac alle 14.30, ha stabilito la chiusura del settore numero uno dello spazio aereo della Sicilia orientale. Lo scalo di Fontanarossa è pienamente operativo.
 

Articolo pubblicato il 09 gennaio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Una foto dell'Ingv catanese scattata poco dopo le 15
Una foto dell'Ingv catanese scattata poco dopo le 15