Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Agrigento - Sagra del mandorlo in fiore inviti falsi a firma del sindaco
di Redazione

Pasticcio internazionale per il Comune. Zambuto: “Denuncerò i responsabili”

Tags: Sagra, Marco Zambuto



AGRIGENTO - Sono venuti nella Città dei Templi per partecipare alla 69^ edizione della Sagra del mandorlo in fiore, ma una volta arrivati due gruppi folk hanno scoperto che gli inviti ricevuti e firmati dal sindaco Marco Zambuto erano falsi.

La notizia è stata data dallo stesso primo cittadino, che ha annunciato una denuncia alla Procura. I gruppi folk – i bambini del Giappone e gli adulti della Lettonia – non sapevano che l’edizione 2014 della Sagra, che da sessant’anni si svolge la prima settimana di febbraio, quest'anno è stata spostata a marzo con decisione presa dal Comune a metà gennaio. Gli organizzatori riferiscono d'aver ricevuto un invito formale lo scorso 27 dicembre e poi un altro il 31 gennaio.

“Gli inviti che ho firmato – ha detto Zambuto - sono del 31 gennaio scorso. Soltanto allora, quando abbiamo avuto la certezza economica che la Sagra si potesse fare, ho firmato gli inviti. Quelli fatti prima sono falsi anche se recano la mia firma. Sappiamo anche chi li ha redatti, firmati e inviati. Denuncerò tutto alla Procura”.

Articolo pubblicato il 04 febbraio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐