Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Commissariare la Regione fallita
di Lucia Russo

Nel 2013 precipita il Pil del 3,8%, il doppio che in Italia, la disoccupazione è al 21,1% contro il 12,7% della media nazionale. Violato l’art. 5 dello Statuto: i deputati tradiscono il giuramento e i siciliani

Tags: Pil, Disoccupazione



Leggendo i titoli dei giornali regionali di cronaca di ieri - “Giunta Crocetta. Confermati tutti i dirigenti generali”; “Regione senza soldi. I regionali chiedono aumenti”; “Sindacati in piazza, forestali in attesa via ai primi 30 milioni per gli stipendi” – si ha la netta sensazione che nessuno abbia compreso, i dipendenti regionali per primi, visto che chiedono l’aumento dello stipendio, che la Regione rischia di implodere e quali sono le vere emergenze. E se martedì il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è addirittura volato a Strasburgo per incontrare gli eurodeputati e scongiurare il commissariamento dell’Italia da parte dell’Europa, il presidente della Regione invece di continuare a vantare il suo operato, dovrebbe fare un bell’esame di coscienza e rendersi conto che la Sicilia allo stato attuale andrebbe commissariata per grave violazione dello Statuto, come prevede l’articolo 8 dello stesso. (continua)

Articolo pubblicato il 06 febbraio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus