Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Agrigento - Vertice per accogliere i crocieristi a Porto Empedocle
di Calogero Conigliaro

Il sindaco Calogero Firetto: “Ognuno dovrà avere un compito preciso per poter avere successo”. Nei prossimi mesi Porto Empedocle diverrà un punto di riferimento per il settore

Tags: Calogero Firetto, Turismo, Crocieristica, Porto Empedocle



PORTO EMPEDOCLE (AG) – La prossima primavera dovrebbe vedere l’inizio di una nuova stagione empedoclina all’insegna del turismo crocieristico, che si spera possa portare un concreto sostegno alla sempre più difficile situazione economica del territorio.

Dopo un impegno pluriennale dell’amministrazione comunale in questo senso, supportata anche dalla vicina presenza della Valle dei Templi, grandi compagnie hanno di recente dato la notizia che lo scalo di Porto Empedocle vedrà l’arrivo di diverse navi. Per la prima volta, dunque, il porto cittadino, oltre che scalo crocieristico, sarà anche base operativa per gli imbarchi e gli sbarchi dei passeggeri in giro per il Mediterraneo con la “Costa NeoRiviera”. Costa Crociere, infatti, ha programmato otto scali con imbarco diretto nel porto empedoclino, scali che andranno ad aggiungersi a quelli già programmati da altre compagnie crocieristiche.

Per pianificare al meglio, dal punto di vista tecnico e dell’accoglienza, l’imminente inizio di stagione, il sindaco Lillo Firetto ha tenuto un vertice operativo con il comandante della Capitaneria di Porto, i responsabili della Costa Crociere e alcuni operatori economici. “Ho voluto questo tavolo tecnico – ha spiegato Firetto – affinché ci si vedesse per fare il punto della situazione anche con chi gestisce la parte tecnica, ossia la Capitaneria di Porto, svolgendo un ruolo egregio. Ogni uno di noi dovrà avere un preciso compito nel far sì che questa opportunità possa avere successo. È significativo come, mentre a Catania gli approdi diminuiscano, nella nostra città siano in netto aumento”.

Il calendario delle navi crociera in arrivo nel porto empedoclino nel 2014, anche se ancora provvisorio, fa segnare tra l’altro il ritorno della “Azamara”, un gigante del mare della Royal caribean cruises che aveva già fatto scalo parecchi mesi fa con un grande numero di passeggeri. Senza dimenticare le navi di compagnie francesi, tedesche, olandesi e maltesi. Inoltre, con la “Wind surf” battente bandiera delle Bahamas torneranno anche una serie di mega yacht e velieri di lusso per crocieristi di alto livello.



Opportunità da sfruttare. Strategie per accogliere i turisti allo studio con i commercianti

PORTO EMPEDOCLE (AG) – I commercianti vogliono che i turisti possano trascorre parte del loro tempo durante lo scalo anche nella città empedoclina, in modo che la presenza benefica delle navi da crociere faccia da traino all’economia. “Stiamo studiando insieme all’amministrazione – ha spiegato Calogero Bellavia, presidente di Confcommercio – una strategia che permetta di creare una serie di attrattive. Tra queste ci saranno sicuramente spazi allestiti nei pressi della Torre di Carlo V, in attesa che sia realizzato il Museo del mare e del territorio costiero”.
È ovvio che un turismo di passaggio non gioverebbe poi tanto alla comunità e in questo senso si stanno studiando strategie appropriate, soprattutto in prospettiva del fatto che dal porto ci saranno anche imbarchi e sbarchi di passeggeri.

Articolo pubblicato il 08 febbraio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐