Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Un emozionante viaggio alla ricerca del “sé” tra le nevi dell’Engadina e il mare aperto
di Nicoletta Fontana

Lo Yoga da un ventennio spopola in tutto l’occidente. Ora è possibile praticarlo salpando con un 5 alberi o sulle piste da sci di Sankt Moritz



Partito dai ghat sulle rive del Sacro Gange in India, nel II secolo a.C. grazie al maestro Patanjali, lo Yoga ha attraversato tutti i continenti. Da un ventennio spopola nelle palestre Newyorkesi e per emulazione poi in quelle di tutto l’occidente, dove manager stressati e donne alla ricerca di una linea come quella di Madonna, lo praticano soprattutto per i suoi reali effetti benefici che ha sul riequilibrio mente/corpo.
 
Un viaggio quindi alla scoperta del “se” e della propria consapevolezza che oggi si può percorrere tra le onde del mare, salpando con il 5 alberi della Royal Clipper, come sulle piste da sci di Sankt Moritz. A bordo ci attende un viaggio che contempla il piacere del contatto con la natura e della navigazione a vela, per un itinerario ricco di emozioni sotto la guida dell’insegnante professionista Christel Volmer, che offrirà agli ospiti lezioni di yoga, meditazione e tecniche di rilassamento. L’alba sul mare con il sole nascente, la sua luce riflessa sulle onde, il vento tra i capelli, il profumo di salsedine e il tramonto, rosso e romantico, saranno gli scenari che si sposeranno con la pratica giornaliera sul ponte esterno, sotto le vele rivolte al vento, all’aria aperta, riscaldati solo dal sole, dove l’unica distrazione sarà la vista del mare aperto e di un orizzonte senza fine.
 
Una vacanza ideale per chi desidera staccare totalmente dal proprio quotidiano e immergersi nel proprio “io”, sbloccando i Chakra per ritrovare una nuova forza fisica e spirituale, ma con tutti confort di un’imbarcazione a 5 stelle. Gli ormeggi si sciolgono il 12 aprile 2014 per 16 notti da Barbados a Malaga. Dal porto di Bridgetown, nelle piccole Antille, si solcheranno le acque dell’Oceano Atlantico, fino a Ponta Delgada, la più grande città delle Azzorre e poi ancora verso la Costa del Sol, facendo scalo a Malaga, cittadina caratteristica situata sulla costa dell’Andalusia, il 28 aprile 2014.

6 novembre 2014: 16 notti da Lisbona a Barbados. Dal porto di Lisbona, si appresta a salpare in direzione di Casablanca e Safi e, prima di prendere il largo per raggiungere Barbados il 22 novembre, ancora una sosta a Tenerife.
Per informazioni www.starclippers.com – mail: info.italy@starclippers.com.

E per chi amasse la montagna più del mare, l’ultima tendenza è lo “Yoga on snow “con lo sci ai piedi. Questa volta la pratica parte dalle alte vette della lussuosa St Moritz sotto la direzione dell’insegnante Sabrina Nussbam, che assicura “il freddo e l’attrezzatura da sci non sono assolutamente un ostacolo per la pratica”. Si parte dall’“Om” e proseguendo con il “Prana”, o saluto al sole e la “posizione del guerriero”, per finire sdraiati sulla neve per il rilassamento finale: “Svasana”. Il corpo e la mente ritroveranno l’energia vitale davanti ai panorama mozzafiato che solo l’Engadina sa regalare. Otto le posizioni da praticare nei quattro punti segnalati del percorso lungo la discesa Paradiso nel comprensorio del Corviglia. Namaste a tutti!
 
 
INFO
Suvretta Snowsports School
E-Mail: info@sssc.ch
www.suvrettasnowsports.ch

Articolo pubblicato il 01 febbraio 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus