Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Falso cieco denuncia lo smarrimento della carta di circolazione dell'auto: beccato
di Redazione

Sembra una barzelletta, ma è successo davvero a Catania: due falsi invalidi sono stati denunciati per truffa aggravata all'Inps, ai quali avrebbero sottratto circa 230 mila euro in 10 anni

Tags: Falsi Invalidi, Inps, Falsi Ciechi, Truffa Aggravata



Due presunti falsi ciechi, che avrebbero percepito per 10 anni complessivamente 230 mila euro per l'attività di accompagnamento, sono stati denunciati per truffa aggravata all'Inps da militari del comando provinciale della guardia di finanza di Catania.
 
Le indagini sono state avviate quando uno dei due ha presentato una denuncia di smarrimento della carta di circolazione dell'auto. Le attività investigative, durate alcuni mesi, hanno evidenziato che un 67enne e un 57enne, ciechi assoluti per l'Inps, conducevano una vita normale, muovendosi all'aperto in modo disinvolto e guidando senza alcun problema la propria autovettura.
 
Gli appostamenti eseguiti e i filmati realizzati hanno permesso di accertare come che si muovevano autonomamente, evitavano ostacoli, attraversavano la strada senza alcun ausilio, facevano tranquillamente la spesa al supermercato. Le Fiamme gialle hanno quindi denunciato per truffa aggravata i due falsi invalidi, che hanno percepito per dieci anni più di 800 euro mensili per l'invalidità, informando anche l'Inps di Catania per l'immediata sospensione del beneficio.
 

Articolo pubblicato il 03 marzo 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus