Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Musumeci: il governo nazionale ha recepito le nostre proposte antimafia
di Redazione

Per Matteo Renzi nei Comuni sciolti per mafia "vanno inviati manager che possano operare anche in deroga al patto di stabilità". Il presidente della commissione Antimafia all'Ars aveva già manifestato queste esigenze a Enrico Letta

Tags: Matteo Renzi, Nello Musumeci, Antimafia, Mafia, Comuni Sciolti Per Mafia



"Prendo atto con piacere che il governo nazionale ha inserito tra i cinque punti della sua strategia antimafia le proposte avanzate da mesi dalla Commissione che ho l'onore di guidare, in materia di Comuni sciolti per infiltrazioni mafiose". Lo dichiara Nello Musumeci, presidente della Commissione Antimafia dell'Ars, a proposito della risposta di Renzi all'appello contro la mafia lanciato dallo scrittore Roberto Saviano.
 
Il premier, infatti, ha anticipato che nei Comuni sciolti per mafia "vanno inviati manager che possano operare a tempo pieno anche in deroga alle regole del patto di stabilità". Sono alcune delle esigenze che la Commissione Antimafia regionale aveva rassegnato nei mesi scorsi al governo Letta, per superare le criticità di una normativa che, secondo Musumeci, "mostra limiti ed incongruenze nella fase applicativa, rendendo spesso vana la gestione dei Comuni da parte delle commissioni straordinarie chiamate a risanare gli enti condizionati dalla criminalità".
 
Domattina Nello Musumeci riceverà a Palazzo dei Normanni la Commissione parlamentare nazionale Antimafia, guidata da Rosy Bindi, per un incontro fra i due organismi d'indagine. Alle 10,45, infine, l'incontro con la stampa.

Articolo pubblicato il 03 marzo 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐