Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Formazione, sequestrati beni per 5 milioni di euro a Enti di Messina
di Redazione

L'operazione fa parte dell'inchiesta "corsi d'oro", per cui è stato chiesto l'arresto del deputato Pd, Francantonio Genovese. A carico di questi è stato eseguito un sequestro del valore di oltre 700 mila €

Tags: Francantonio Genovese, Formazione Professionale, Pd, Messina, Corsi D'oro



Beni per 5 milioni di euro sono stati sequestrati da Polizia e Guardia di finanza nell'ambito dell'inchiesta "corsi d'oro" degli enti della Formazione professionale di Messina per cui è stato chiesto l'arresto del deputato Pd Francantonio Genovese.
 
Il provvedimento del Gip di Messina è stato notificato ad oltre 30 istituti di credito nei quali gli indagati hanno la disponibilità di circa 120 conti correnti, ed è stato emesso "per equivalente" cioè a garanzia della restituzione dei fondi pubblici illecitamente percepiti e delle imposte eventualmente evase.
 
A carico del parlamentare è stato eseguito un sequestro del valore di 733.659 euro, e nei confronti di sua moglie, Chiara Schirò, di 119.552 euro. Per quanto concerne le società oggetto dell'indagine, la Centro Servizi 2000 S.r.l., è destinataria di un sequestro per 235.424 euro; per la Sicilia Service S.r.l., il provvedimento ha ad oggetto 307.000 euro; a carico della Na.Pi. Service S.r.l. il sequestro ammonta a 354.350 euro e per la Caleservice S.r.l. a 235.424 euro.

Articolo pubblicato il 21 marzo 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐