Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Incidente nella Raffineria Eni, operaio perde la vita
di Redazione

A Gela, secondo quanto si apprende dalle prime notizie, un lavoratore di 54 anni è rimasto schiacciato da una gru in manovra

Tags: Raffineria Di Gela, Eni, Petrolchimico, Sicilia, Regione Siciliana, Morti Bianche, Operai



Un operaio dell'indotto dell'Eni, Antonio Vizzini, di 54 anni, dipendente dell'impresa Lorefice, è morto, stamani, in un incidente sul lavoro avvenuto poco dopo le 10 nell'area della centrale termoelettrica della raffineria di Gela. Ancora da accertare l'esatta dinamica del sinistro. Pare che l'operaio sia stato investito e schiacciato da una gru in manovra, durante lavori di manutenzione ordinaria.
 
Soccorso e trasportato in ospedale, Antonio Vizzini è giunto al pronto soccorso dopo il decesso. Indagini sono state avviate dai carabinieri. La zona dell'incidente è stata posta sotto sequestro. Oltre all'inchiesta giudiziaria sono scattati anche gli accertamenti dell'ispettorato del lavoro e della direzione della raffineria, che è ferma per l'incendio del 15 marzo scorso avvenuto in una tubazione tra gli impianti Topping e Coking, all'isola 7 Nord dello stabilimento.
 

Articolo pubblicato il 01 aprile 2014 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐